Designer Federica Sala

Dopo aver trascorso alcuni anni come assistant curator nel dipartimento di design del Centre Pompidou, è tornata in Italia come curatore indipendente per istituzioni pubbliche o private come il Centre Culturel Français de Milan, Fabrica, e l’agenzia H+ in qualità di project manager per Enel Contemporanea presso il Museo Macro di Roma. Dal 2010 al 2019 ha co-fondato e co-diretto l’agenzia di design consultancy PS. In questi anni ha curato per un triennio la sezione Object, dedicata alla gallerie di design, del miart, dal 2015 al 2017 è stata la curatrice del distretto milanese 5VIE art + design presentando Exercises in seating by Max Lamb, Herringobones by Raw Edges , Foyer Gorani ed ha appena concluso il progetto quadriennale di residenze d’artista Italian Villages di Airbnb. Nel 2018 ha curato con Patricia Urquiola ACastiglioni, la grande mostra monografica dedicata dalla Triennale di Milano e relativo catalogo, edito da Electa. Dal 2017 al 2019 è stata membro della giuria del PAD Prize Paris mentre dal 2016 è membro della commissione per l’abitare dell’ADI, di cui dal 2020 è anche vice coordinatore. Dal 2018 ha curato il progetto Life in Vogue, per Condé Nast Italia, e dal 2019 cura il progetto d’arte Cassina Perspectives in Art attualmente in corso. 

Viale Lazio 5, 20135 Milan, Italy

 
Nazione: Italy
Data di nascita: 18/01/1975
(45 anni)
 
Telefono
+39 348 5304588
Contatta via email
Vai al sito