Focus


Design, progresso e innovazione: il futuro è già Hyundai

In attesa che l’innovativa idea di mobilità urbana prenda forma: una nuova linfa vitale per le città del futuro in cui l’uomo è al centro, in linea con la brand vision “Progress for Humanity" che contribuisce al progresso dell’umanità.

 

Il futuro è già qui. In poco più di 50 anni, Hyundai ha dimostrato con i fatti l'etimologia del proprio nome (Hyundai in coreano significa “modernità") puntando su due pilastri senza tempo, progresso e innovazione. Insieme a un design unico dei propri modelli, elemento chiave del DNA che manifesta una spiccata propensione all’evoluzione e rappresenta la chiave del successo. Proprio il design, sempre rivolto verso il futuro, è il risultato di una grande sfida per trasformare in realtà le emozioni e i sogni delle persone, sempre più personali e sofisticati.

 

In questa cornice si inseriscono le concept car che per Hyundai anticipano il design dei futuri modelli: i-oniq, FE Concept e Intrado hanno aperto la strada a IONIQ, NEXO e Kona, ora sulle strade di tutto il mondo.

 

La nuova filosofia di design Sensuous Sportiness ha portato allo sviluppo del prototipo a zero emissioni “Prophecy”, che strizza l’occhio alle auto di lusso degli anni ’20 e ’30 e presenta caratteristiche uniche - come gruppi ottici e cerchi - che lo proiettano nel futuro.
L’innovativo SUV Concept Plug-in Hybrid Vision T incarna la nuova direzione del design degli Sport Utility Vehicle dall’anima avventuriera mentre la concept elettrica 45』, è una interpretazione moderna dell’iconica Pony Concept, nata nel 1974 per mano di Giorgetto Giugiaro, artefice dell’arrivo di Hyundai in Europa.

 

Da allora sono passati oltre 45 anni in cui Hyundai ha volato verso il progresso e la sostenibilità. Grazie ad azioni concrete ispirate a questi valori, Hyundai è oggi la sola casa automobilistica a offrire tutte le possibili soluzioni tecnologiche per una mobilità sostenibile spaziando dai motori ibridi all’idrogeno, passando per l’elettrico e l’ibrido ricaricabile.

 

Una gamma di nuovi prodotti a basse emissioni e dall’alto value for money: il SUV compatto Kona Electric, con un’autonomia cittadina di oltre 650 km, il best-seller Tucson in veste ibrida come la nuova gamma di city car i20 e i30, fino all’icona dei SUV Santa Fe, ora anche Full Hybrid e ibrida ricaricabile. Modelli dall’elevato piacere di guida e dotati di sicurezza e connettività all’avanguardia. Fino allo stato dell’arte delle auto a idrogeno in cui si inserisce NEXO, unico SUV Fuel Cell, che emette solo vapore acqueo.

 

In attesa che l’innovativa idea di mobilità urbana prenda forma: una nuova linfa vitale per le città del futuro in cui l’uomo è al centro, in linea con la brand vision “Progress for Humanity" che contribuisce al progresso dell’umanità.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

1
2
3
4
5
6
7
8
9

— Vedi anche...

Focus

CEDIT presenta “Chimera” di Elena Salmistraro 

Alla ricerca tecnologica del Gruppo Florim si unisce l’estro creativo di Elena Salmistraro che dà vita a “Chimera”, la nuova collezione del marchio CEDIT – Ceramiche d’Italia (made in Florim). Le grandi lastre in gres porcellanato di “Chimera” offrono “una fruizione non più solo visiva, […] ma anche tattile. Come la chimera della tradizione «grottesca», che fondeva e ibridava forme diverse, […] anche il progetto per CEDIT cerca di rendere la ceramica sinestetica attraverso uno sviluppo tridim...

Alla ricerca tecnologica del Gruppo Florim si unisce l’estro creativo di Elena Salmistraro che dà...

Focus

Safe restart: quali materiali per la fase 3?

Emergenza sanitaria, pandemia, lockdown, ripartenza, nel 2020 hanno definito le nuove scale di valore sui materiali basate sulle priorità contingenti, funzionali e legate alla sicurezza. Quale sarà il prossimo orientamento in termini di soluzioni materiali? In quale direzione progettuale e in che termini i materiali assumeranno un ruolo centrale nel recupero della nuova normalità?

Emergenza sanitaria, pandemia, lockdown, ripartenza, nel 2020 hanno definito le nuove scale di va...