Focus


WORTH Partnership Project: al centro della creatività e dell’innovazione europea

 

Tre call, 152 progetti vincitori che hanno coinvolto 346 partner da 34 paesi in Europa: sono questi i numeri di WORTH Partnership Project, progetto quadriennale finanziato da COSME, Programma dell'Unione europea per la competitività delle piccole e medie imprese (PMI), che favorisce la nascita di collaborazioni transnazionali tra designer, creativi, imprese manifatturiere (PMI) e tech firm al fine di sviluppare prodotti innovativi e di design.

Si tratta di un percorso lungo e coinvolgente nel quale WORTH Partnership Project accompagna le partnership vincitrici fornendo sostegno finanziario, coaching da parte di esperti internazionali, consulenza sul posizionamento sul mercato e sulla proprietà intellettuale, attività di networking e la partecipazione a 2 fiere internazionali affinché i designer possano esporre i prodotti o i prototipi sviluppati.

Sedute organiche, oggetti di vetro derivati da rifiuti speciali, nuovi materiali ricavati dalla pelle di pesce, abiti illustrati per bambini arricchiti con la realtà aumentata e l’interazione con un’app e molto altro: i progetti vincitori rivelano che l'economia circolare, il riciclaggio, la sostenibilità, i materiali intelligenti ad alte prestazioni e un uso pervasivo della tecnologia si confermano il cuore della creatività e della vision delle nuove generazioni di designer europei.

In particolare, i 63 progetti vincitori della seconda call di WORTH Partnership Project, che coinvolgono 144 partner di 24 paesi europei, condivideranno i risultati dei loro progetti ogni giorno su FuoriSalone TV alle 12:00. I protagonisti saranno inoltre disponibili in contemporanea su Zoom per rispondere a domande, curiosità e scambiare esperienze con i partecipanti.

Raggiungici su Zoom: https://bit.ly/2XylyJj



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

1
2
3
4
5
6
7
8

— Vedi anche...

Focus

CEDIT presenta “Chimera” di Elena Salmistraro 

Alla ricerca tecnologica del Gruppo Florim si unisce l’estro creativo di Elena Salmistraro che dà vita a “Chimera”, la nuova collezione del marchio CEDIT – Ceramiche d’Italia (made in Florim). Le grandi lastre in gres porcellanato di “Chimera” offrono “una fruizione non più solo visiva, […] ma anche tattile. Come la chimera della tradizione «grottesca», che fondeva e ibridava forme diverse, […] anche il progetto per CEDIT cerca di rendere la ceramica sinestetica attraverso uno sviluppo tridim...

Alla ricerca tecnologica del Gruppo Florim si unisce l’estro creativo di Elena Salmistraro che dà...