Stories

Zanotta

Zanotta è da sempre un catalizzatore di idee, persone, creatività, ricerca e pone al centro del progetto una visione rivolta al futuro con cultura ed un pizzico di ironia.

Zanotta è una delle marche più rappresentative del design italiano. I prodotti, progettati dai più celebri autori e dai talenti di oggi, sono premiati con tre Compassi D’oro ed esposti in più di cinquanta importanti musei del mondo.

I prodotti di Zanotta interagiscono con lo spazio, si relazionano alle persone, raccontano ogni volta una storia diversa diventando l’espressione di uno stile di vita individuale. Gli oggetti sono i protagonisti del quotidiano, ognuno manifestazione della propria personalità, ognuno interprete del proprio tempo, portatori di valori quali il comfort, l’ergonomia, la ricerca formale, la sostenibilità, la flessibilità, la funzionalità.

Zanotta è plurale, poliedrica, attraversa le generazioni, connette le persone, unisce passato e futuro. Tutto questo è eredità di Aurelio Zanotta che nel 1954 ha dato inizio ad un nuovo percorso con visione, azzardo, intuito. Ideatore di un modo di fare impresa differente, sostenitore del bello, del democratico e del prodotto fatto per durare.

Ancora oggi Zanotta è la voce degli oggetti, è la storia che questi raccontano nella loro relazione con le persone e con lo spazio: è la rappresentazione dei prodotti sul palcoscenico della vita.


Leggi l'intervista

1
2
3
4
5
6
Design Week

Design e I designer
_

Ai valori fondanti dell’identità Zanotta si accompagna la capacità di intercettare i mutamenti culturali e sociali che incidono sulla cultura dell’abitare, un’attitudine peculiare che consente all’azienda di mettere in atto una costante interpretazione del gusto contemporaneo.

La progettazione dei prodotti è realizzata con la collaborazione di architetti e designer di fama internazionale.

Si sono così affermati molti prodotti icona, che da classici del design sono diventati veri e propri long-seller.

La nostra collezione
_

Nel corso degli anni Zanotta si apre a sempre nuovi scenari produttivi, ampliando dapprima lo sviluppo e la produzione di oggetti d’arredo per l’outdoor e, in tempi più recenti, per il contract. Il catalogo si arricchisce gradualmente con ulteriori nuove collezioni, diventando uno dei più completi del panorama internazionale, e si sviluppa oggi secondo differenti tipologie di prodotto: poltrone, divani, letti, mobili contenitori, librerie, sedie, tavoli, tavolini e complementi d’arredo.

Alla gamma di prodotto, nel 1989 si affianca la collezione “Zanotta Edizioni”, oggetti che fondono il design all’arte applicata, liberati dai vincoli della produzione industriale, i pezzi di questa collezione hanno una forte componente di lavoro “fatto a mano”. Rivisitando gli aspetti più significativi della tradizione dell’artigianato artistico italiano, ripropongono tecniche come il mosaico, l’intarsio o la decorazione pittorica. La piccola serie nella quale vengono prodotti e la numerazione limitata ne accrescono il valore nel tempo.

La comunicazione
_

L’attenzione per le discipline legate alla comunicazione che trasmettono i valori e il linguaggio Zanotta si manifesta nella comunicazione della brand image che ha sempre caratterizzato in modo originale e forte il marchio, fin dalle origini, con la collaborazione dei più affermati professionisti della grafica, della fotografia, del video, della narrazione culturale e giornalistica.

Attività culturali
_

Zanotta non manca di affiancare alla sua attività produttiva un’intensa attività di promozione culturale, partecipando ogni anno a numerose mostre e manifestazioni nell’ambito del design, dell’arte, dell’architettura e della moda, oltre alle molteplici iniziative sperimentali e operazioni culturali che Zanotta ha sostenuto per promuovere lo sviluppo e la diffusione delle tematiche legate al design dell’oggetto d’arredo e all’abitare.

Produzione e distribuzione
_

La produzione Zanotta è 100% Made in Italy e avviene principalmente negli stabilimenti di Nova Milanese, nella costante scelta di materiali della migliore qualità e dei processi sostenibili sia per le persone che per l’ambiente. La distribuzione commerciale si avvale di 4 Flagship Store e di oltre 800 rivenditori selezionati, con una presenza in 60 paesi e una quota di esportazioni che supera l’80% del fatturato.

Premi e riconoscimenti
_

A Zanotta sono stati assegnati numerosi premi e riconoscimenti, tra questi tre premi Compasso d’Oro ricevuti, rispettivamente nel 1968 per il capanno Guscio di Roberto Menghi, nel 1979 per l’appendiabiti Sciangai di De Pas-D’Urbino-Lomazzi, nel 1987 per la sedia Tonietta di Enzo Mari.
Molti pezzi Zanotta sono citati nei libri di storia del design ed esposti nei più importanti musei del mondo (MoMA e Metropolitan Museum di New York, Centro George Pompidou di Parigi, Triennale Design Museum di Milano, Design Museum di Londra, Museo D’arte e Mestieri di Berlino, Vitra Design Museum di Weil am Rhein, Israel Museum di Gerusalemme…).



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.