Cos'è il Fuorisalone?

Il Fuorisalone 2020 si terrà a Milano dal 15 al 21 giugno.
Per Fuorisalone intendiamo l'insieme degli eventi distribuiti in diverse zone di Milano che avvengono in corrispondenza del Salone Internazionale del Mobile.

Il Fuorisalone non va inteso come un evento fieristico, non ha un'organizzazione centrale e non è gestito da un singolo organo istituzionale: è nato spontaneamente nei primi anni '80 dalla volontà di aziende attive nel settore dell'arredamento e del design industriale. Attualmente vede un'espansione a molti settori affini, tra cui automotive, tecnologia, telecomunicazioni, arte, moda e food.

I diversi espositori oggi si possono organizzare autonomamente oppure fare riferimento a Studiolabo che fornisce assistenza dalla ricerca della location alla definizione di strategie fino a piani di comunicazione dedicati da scegliere su Fuorisalone.it


Cos'è Fuorisalone.it?

Fuorisalone.it è una piattaforma di comunicazione che offre un sistema di supporto ad aziende, enti, privati o associazioni per l'ideazione, realizzazione e promozione e di eventi durante la Design Week.

Fuorisalone.it è la guida ufficiale all’evento. Riconosciuto e supportato dalle istituzioni, dal 2014 è anche il punto di riferimento del progetto Interzone, voluto del Comune di Milano nell’ambito del programma “Milano Creativa” che ha l’obiettivo di condividere le richieste dei diversi operatori coinvolti nella Design Week.

Fuorisalone.it è uno strumento che racconta gli eventi del Fuorisalone vivendoli in prima persona, mettendo in primo piano fatti e protagonisti sullo sfondo di una città che per una settimana vive realtà mutevoli che ruotano attorno al mondo del design e della creatività.
Fuorisalone.it, durante la Design Week, evoca le atmosfere di una settimana nella quale Milano cambia vestito: la capitale del design si presenta alla sua community attraverso la forma dell’evento per eccellenza.

L’obiettivo di Fuorisalone.it è la promozione del design appunto come evento, performance e installazione sul tessuto urbano. Un design che, uscendo dai suoi spazi ufficiali, diventa accessibile a tutti grazie all’utilizzo di strumenti e servizi studiati su misura.