Selezionato Evento Focus

Speciale Outdoor: oasi di comfort all’aria aperta

Le collezioni outdoor di Pedrali pensate per arredare dehors e terrazze

Nel corso degli ultimi mesi abbiamo assistito ad un’attenzione crescente nei confronti degli arredi per gli spazi outdoor delle nostre abitazioni, nei dehor di ristoranti e caffetterie e nelle aree comuni degli ambienti di lavoro. Questi spazi sono sempre più pensati per garantire il benessere delle persone e consentire un’evasione dalla realtà. Anche grazie alla scelta degli arredi e alla loro personalizzazione, rappresentano ambienti in cui è possibile incontrarsi in modo sicuro e ordinato, ma sono funzionali all’individuo e alle sue necessità.

Le nostre case sono state ripensate per accoglierci più a lungo e consentirci, al contempo, una fuga dagli spazi circoscritti delle mura domestiche entro le quali siamo stati ospitati a lungo negli ultimi mesi. Si è registrato un interesse crescente nei confronti dei luoghi all’aperto, come terrazze, giardini e verande, che abbiamo capito essere assai importanti per la nostra serenità e per il nostro umore. Questi spazi sono accoglienti e intimi e presentano la medesima qualità che si viene a trovare negli indoor.

Auspicandoci inoltre una pronta e completa ripartenza delle attività commerciali legate al mondo hospitality, cominciamo a immaginare e sognare le passeggiate primaverili per le vie cittadine, il brunch o l’aperitivo nei dehor, le cene all’aperto e la ripresa dei viaggi. Queste realtà iniziano a ripensare i propri ambienti nel rispetto dei protocolli di distanziamento e, in tal senso, la possibilità di disporre di arredi tailor made, consente la creazione di spazi funzionali e versatili, che permettano agli avventori un’esperienza nuova ed evasiva.

All’interno degli ambienti di lavoro cresce l’interesse ad allestire piccoli giardini o terrazze per permettere ai dipendenti di concedersi attimi di astrazione all’aria aperta e anche in questo caso sedie e tavoli hanno un’importanza fondamentale per la loro configurazione.

Pedrali interpreta questi trend proponendo soluzioni ideali per vivere gli spazi outdoor che rispettino queste caratteristiche.  Si tratta di prodotti raffinati e qualitativamente all’avanguardia capaci di rispondere ai requisiti di durata, efficienza e praticità, realizzati in materiali facili di pulire, manutenere e sanificare, anche ricorrendo a detergenti aggressivi.

Le collezioni Pedrali per l’outdoor sono leggere e facili da movimentare, spesso impilabili per salvaguardare lo spazio se non utilizzate o essere facilmente riposti a fine giornata. Grazie ai materiali utilizzati sono inoltre resistenti agli agenti atmosferici, alla salsedine e ai raggi solari, così da preservare nel tempo la bellezza e la qualità che li contraddistingue. Tutto questo senza rinunciare ad una cura per il dettaglio che gli permette di adattarsi a spazi open air piacevoli e rilassanti.

Quello dell’outdoor è un mondo che Pedrali conosce in modo particolare, dal momento che vi affonda le sue radici. A inizio anni Sessanta Mario Pedrali, suo fondatore, realizzava arredi da giardino in ferro battuto all’interno della sua bottega artigiana. Origini rievocate da alcune delle collezioni di maggior successo presentate negli ultimi anni, come Nolita e Tribeca, entrambe disegnate da CMP Design. Famiglie di sedie e tavoli che, nelle loro forme, ripercorrono proprio i primi anni di storia dell’azienda 100% made in Italy e che sono state scelte per progetti prestigiosi in Italia e all’estero.

Tra le novità, Panarea, la collezione disegnata da CMP Design, che riporta alla mente i colori e la brezza rinfrescante di una cena all’aria aperta in una terrazza affacciata sul mare.

Una poltrona e una lounge caratterizzate da un intreccio artigianale 100% Made in Italy che diventa simbolo di rispetto e dedizione al lavoro, oltre che di una tradizione lombarda consolidata. L’incordatura in polipropilene rende Panarea solare ed elegante e dona alla seduta un rigore grafico e un aspetto tridimensionale, oltre che a renderla leggera e facile da movimentare. La poltrona lounge è dotata di una seduta molto generosa e di uno schienale alto, la cui curvatura permette di delimitare idealmente uno spazio circolare, luogo del relax e del convivio.

Il comfort viene esaltato da un cuscino imbottito in poliuretano espanso drenante capace di asciugare più velocemente e rivestito con un tessuto realizzato con il medesimo filato dell’intreccio. Panarea è proposta in una palette cromatica sofisticata e contemporanea: dalle calde tonalità del sabbia e del terracotta a quelle più fredde del blu e del grigio.

L’elegante divano a tre posti e la poltrona lounge Reva Twist danno vita a salotti urbani e contemporanei.

La collezione disegnata da Patrick Jouin è caratterizzata da linee morbide e dimensioni generose. Le quattro gambe affusolate in pressofusione di alluminio sono poste alle estremità della cornice perimetrale in estruso di alluminio, lo schienale e i braccioli in acciaio sono ricoperti da un intreccio realizzato con una corda piatta in polipropilene resistente agli agenti atmosferici e al contempo capace di garantire una resa naturale. Un divano imbottito in cui il comfort viene esaltato da morbidi cuscini che si poggiano sulla struttura, conferendogli un potere rilassante, oltre che rassicurante.

Per personalizzare terrazze e giardini, Pedrali propone Rail, un lettino definito da forme semplici e moderne. Rail presenta una struttura in alluminio verniciato, con quattro gambe in acciaio inox inclinate dal taglio obliquo. La seduta e lo schienale sono in textilene. Il confortevole cuscino in poliuretano espanso drenante è rivestito in tessuto idrorepellente e resistente ai raggi UV e consente di godere di momenti di puro relax.

Remind è invece una sedia funzionale e versatile dalle dimensioni contenute, disegnata da Eugeni Quitllet. Una seduta realizzata in polipropilene, in cui l’armonia delle linee e la leggerezza del materiale, combinate ad una forte resistenza, la rendono particolarmente adatta a contesti outdoor.

A Santorini, in un contesto magico e suggestivo, si trova il Maregio Suites by Fotinos, un intimo hotel con una splendida vista sul tramonto e sulla caldera. Per arredare gli spazi esterni comuni e le terrazze delle suites, sono state scelte le poltrone in polipropilene Remind, che consentono di godere in totale relax dell’ambiente circostante e lasciarsi trasportare dall’energia dell’isola.

Remind è disponibile anche in una versione speciale completamente realizzata in materiale riciclato: 50% da scarto di materiale plastico post consumo e 50% da scarto di materiale plastico industriale.

Anche la poltrona Gossip, realizzata in polipropilene, dalle forme morbide e avvolgenti, leggera e impilabile, è ora disponibile nella versione “recycled grey”, interamente realizzata in materiale plastico riciclato.

In Soul Outdoor, disegnata da Eugeni Quitllet, predominano la combinazione di materiali e tecnologie all’avanguardia che ci riportano al mondo della nautica. Un piacevole contrasto tra l’alluminio curvato e il teak garantisce una forte resa estetica, grazie alla lucentezza del metallo, pur conservandone la forma e la sinuosità delle linee.

Tribeca, disegnata da CMP Design, è un’icona outdoor che trae ispirazione dalle classiche sedute da terrazza anni Sessanta, rivisitata attraverso nuovi materiali: un solido telaio tubolare unito all’elasticità di un profilo in materiale plastico ordito verticalmente che si contraddistingue per la sua natura durevole, pulibile e colorata.

Ormai riconosciuta per il suo carattere estivo e solare, la collezione Tribeca si inserisce in realtà d’eccezione come al Castello di Vaeshartelt a Maastricht, che nel corso degli anni ha accolto importanti personalità e che oggi ospita un hotel, bar e ristoranti con un bellissimo parco che lo circonda. Poltrone e sgabelli Tribeca, nelle tonalità rosa e terracotta, arredano “The Greenhouse”, la caffetteria situata all’interno della serra progettata dallo studio Reiters.

Ed è proprio il colore, che viene sprigionato grazie a Tribeca, l’ingrediente capace di rendere memorabile la terrazza madrilena dell’hotel Room Mate Macarena, vera oasi di pace in cima alla Gran Vía di Madrid.

Anche la collezione per outdoor Nolita, di CMP Design, dona eleganza e freschezza a location en plein air di tutto il mondo. Immerso nei profumi mediterranei, l’hotel Gattopardo offre una vista mozzafiato sulle acque turchesi di Lampedusa. Curato nei dettagli e arredato con materiali naturali e di design, le poltrone e le chaise lounge contribuiscono al relax degli ospiti.

L’intera collezione è stata scelta anche per Natu Restaurant, all’interno del giardino del Goulandris Museum of Natural History di Atene. Progettato dallo studio Stones and Walls, il ristorante unisce una cucina mediterranea e creativa ad un ambiente dallo stile contemporaneo e moderno.

Sempre ad Atene, sulla terrazza dell’ultimo piano dell’Hotel Brown Acropol by Brown Hotels, comodamente seduti sugli sgabelli Nolita, è possibile trascorrere una serata degustando piatti della tradizione culinaria greca nel ristorante che regala una vista mozzafiato sull’Acropoli e sul Monte Licabetto.

La collezione Ara, infine, si inserisce in modo naturale nei dehors di bar moderni e contemporanei. Disegnata da Jorge Pensi Design Studio, la collezione si distingue per la sua forma elegante ed equilibrata. Realizzata in polipropilene, è resa unica dalla caratteristica maniglia posta all’estremità dello schienale, in grado di connotare la seduta rendendola al contempo funzionale e stilisticamente riconoscibile. Una collezione di successo che quest’anno festeggia uno speciale anniversario: 10 anni dalla sua presentazione, che risale al 2011. Ara, nel corso degli anni, è stata scelta per arredare diversi spazi, tra cui il chiostro esterno del Convento della Ripa ad Albino, luogo di grande suggestione architettonica e storica, o il cortile del Primo Restaurant a Lecce, dove gli ospiti possono gustare una cena in un ambiente intimo e ricco di charme. Le poltrone lounge hanno inoltre vestito le vie di Città Alta a Bergamo in occasione della kermesse internazionale “I Maestri del Paesaggio”.

Anche i tavoli Pedrali riescono ad esprimere la convivialità tipica dell’outdoor, portando trasversalità e comodità all’aria aperta. Caratterizzati da materiali qualitativamente all’avanguardia, sono facili da pulire e sanificare, anche ricorrendo a detergenti particolarmente aggressivi e arredano gli spazi esterni combinando funzionalità ed eleganza. Sono disponibili verniciati in un’ampia gamma di colori, oppure in tonalità neutre. I ripiani sono inoltre proposti con effetti materici, come la pietra, a richiamare la natura.

Il tavolo Fabbrico, realizzato in acciaio verniciato per esterno, è caratterizzato da un’estetica minimal ed essenziale. Proposto nella misura 1m x 1 m, questo tavolo è la soluzione ideale per gli ambienti del mondo contract e hospitality, per mettere a proprio agio gli ospiti, rispettando le distanze minime di sicurezza richieste in questo periodo. La personalizzazione, infine, è assicurata dalla vasta gamma di colori disponibili.

Toa, disegnato da Robin Rizzini, è un tavolo funzionale ed espressivo. Leggero ed essenziale alla vista, è caratterizzato da una robusta struttura in pressofusione di alluminio. Elemento caratterizzante sono le gambe a ponte dalla forma affusolata che, più sottili alla base, si allargano verso l’alto confluendo sotto al ripiano in un elemento a “T”. Grazie alla possibilità di abbinare ripiani dai materiali resistenti come lo stratificato, anche in versione effetto pietra o seminato, è possibile portare il comfort indoor anche all’esterno.

I tavoli Elliot, di Patrick Jouin, grazie a finiture specifiche e tinte vivaci, sono pensati anche per arredare gli spazi esterni, adattandosi a svariate situazioni. Il design raffinato e architettonico trasmette al contempo un particolare senso di armonia e una solidità capace di renderlo leggero e funzionale. Sono stati scelti per arredare incantevoli location, come Bohem La Stazione, un luogo dall’atmosfera magica e suggestiva situata tra il lago di Iseo e i vigneti della Franciacorta, e il bar di Plage la Mandala a Cannes, per vivere momenti di convivialità con gli amici in uno spazio colorato in riva al mare.

Per illuminare le serate, non può infine mancare Giravolta, la lampada wireless ricaricabile dal design contemporaneo disegnata da Basaglia Rota Nodari. Comoda da trasportare, ha un diffusore girevole che permette di orientare la luce a 360°. Giravolta è ispirata alle lanterne di un tempo e rende ancora più speciale l’atmosfera di un luogo rendendolo magico.

Continua a leggere...
 
L'indispensabile

La nostra newsletter settimanale per restare aggiornati su tutto ciò che succede nel design. E non solo.

Rimani aggiornato. Iscriviti!

Accetto la privacy policy.