Aprile 2021 Selezionato

Zanotta: Intimacy Collezione 2021

Dal 12 al 23 aprile Zanotta aderisce al programma di iniziative Milano Design City 2021 aprendo le porte del suo showroom ai Caselli di Porta Garibaldi con tutte le ultime novità di prodotto della collezione Zanotta: Intimacy. Il tema Intimacy esplora la relazione tra gli arredi e le persone che li vivono attraverso sei ambienti home e contract, diverse interpretazioni del vivere contemporaneo.

Intimacy è il racconto di spazi abitativi che mutano nel tempo, condividendo l’esistenza e le trasformazioni. Riguarda il legame profondo con gli oggetti che ci circondano, parte integrante della nostra personalità e della nostra storia. In continuità con la collezione Back to emotions presentata nel 2020, Intimacy interpreta la necessità di un design autentico e concreto, espresso attraverso oggetti pieni di significato, funzionali ma con un’anima, pensati per diventare compagni di vita.

Una stanza non è solo un luogo che contiene i nostri mobili ma un testimone silenzioso della nostra vita, uno spazio che cambia e cresce con noi, raccoglie i nostri ricordi e le nostre emozioni, racconta i nostri momenti più veri e privati. Lo “stile” nella casa sta finendo, si torna a un progetto più semplice e reale.

 

In linea con la filosofia aziendale “Le persone al centro”, secondo Zanotta il progetto è portatore di un significato, capace di stabilire un legame con chi utilizzerà gli arredi: i disegni si traducono così in prodotti senza tempo, destinati ad essere usati per sempre e tramandati nelle generazioni.

Zanotta pratica un approccio etico che mira alla fruibilità del design e alla ricerca della sintesi progettuale.

Il concetto di sostenibilità per Zanotta è legato a precise scelte di progettazione e al concetto di “buon design”: che significa pensare a oggetti funzionali, riconoscibili, sinceri, fatti per durare e non invecchiare mai nella forma e nel significato. Usare pochi e semplici componenti facili da assemblare e smontare; materiali di qualità, e naturali, non soggetti a rapida obsolescenza e facilmente riciclabili a fine vita. Impiegare tecniche di prova standardizzate per la resistenza e durata dei prodotti; soluzioni per l’imballaggio piatte per ridurre gli ingombri e ottimizzare il trasporto.

 

Intimacy è una proposta articolata che raccoglie un prodotto inedito e alcune estensioni di gamma sviluppate per importanti prodotti già a catalogo:

Ambrosiano, il nuovo tavolo componibile per uso residenziale e contract progettato dallo Studio Mist-o – un promettente duo italo giapponese ­– reinterpreta in chiave contemporanea la tipologia a cavalletto declinandola come un sistema che prevede un’ampia scelta di piani disponibili in vari materiali e molteplici possibilità compositive;

Tweed Mini, i tavolini bassi disegnati da Garcia Cumini per completare le grandi isole di divani, riprendono nelle forme e nelle finiture l’omonima collezione di tavoli dining del 2017;

Pianoalto, la collezione di divani longseller disegnata da Ludovica+Roberto Palomba, si amplia grazie all’introduzione di due nuovi elementi curvi che permettono inedite configurazioni spaziali sinuose e aperte, ideali anche per spazi di attesa e conversazione di alberghi e uffici;

Dan outdoor, la sedia di Patrick Norguet del 2020 realizzata con cinghie elastiche colorate è stata sviluppata anche nella versione per esterno confermando la sua identità home e contract;

Maggiolina, la poltrona icona di Marco Zanuso, ritorna a catalogo anche nella versione originale con i cuscini rivestiti in tessuto.

 

Per raccontare Intimacy Zanotta ha scelto di proseguire con il linguaggio dell’illustrazione animata realizzando una miniserie a puntate a cura di Giulia Conoscenti con la voce narrante di Mavì Cerenza. I protagonisti della sceneggiatura sono due persone, Alice e Noah: la storia attraversa le fasi delle loro vite con uno sviluppo parallelo dall’infanzia fino all’età adulta, attraverso frammenti di quotidianità fino a quando le loro vite si incontrano. In questa evoluzione i prodotti Zanotta dimostrano i loro contenuti di empatia, flessibilità e durata, adattandosi ai cambiamenti delle persone e delle loro esigenze abitative e restando fedeli compagni di una vita condivisa. L’uso del colore con tonalità forti e caratterizzanti è funzionale alla descrizione della relazione fra persone e oggetti.

Continua a leggere...

Ambrosiano, design Misto-o

Essenziale, solido e modulare, il nuovo sistema di tavoli è progettato per gli ambienti residenziali, le sale riunioni, gli spazi di lavoro e di ristorazione. Gli elementi caratterizzanti del progetto sono l’eleganza determinata dalla sintesi formale, la ricerca sui materiali, l’ampiezza compositiva, le molteplici possibilità di customizzazione e l’attenzione alla sostenibilità del prodotto.

Solo quattro componenti, disegnati in ogni dettaglio, si uniscono a formare la struttura architettonica del tavolo: una coppia di cavalletti, con i montanti a sezione ovale inclinati - in rovere naturale o tinto nero -, ospita due traversi di acciaio paralleli funzionali a collegare saldamente i cavalletti mediante otto viti e a reggere diversi tipi di piani. Il piano è posizionato a filo del cavalletto per una larghezza fissa di 90 cm. La distanza tra i cavalletti determina invece le molteplici lunghezze del piano - 165, 190, 245, 275 cm - e di conseguenza il numero variabile di posti a sedere da 4 a 10. I tavoli si possono facilmente accostare e aggregare a formare lunghi, ampi ed eleganti tavoli riunione. Per ottenere superfici continue di lunghezza superiore a 275 cm è previsto un terzo cavalletto e l’uso di due piani accostati, da 165 o da 190 cm cad., per tavoli modulari da 330 o da 380 cm.

 

I piani sono frutto di una ricerca articolata sui materiali. Sono disponili in rovere naturale o tinto nero con i cavalletti in coordinato; in cristallo fumè proposto con i cavalletti in rovere tinto nero; in Fenix® - nei colori grigio chiaro o grigio antracite, con il bordo in legno e i cavalletti in rovere naturale - un materiale di elevatissima resistenza al calore, che permette di essere ripristinato in seguito a graffi, facilmente sanificabile, antiriflesso, anti macchia e anti impronta, ideale per i luoghi di lavoro, ristorazione e contract. Sono previste inoltre due proposte in pietra: il marmo bianco di Carrara e il granito grigio Onsernone (una pietra presente ed estratta solo in Svizzera in quantità controllate) per soluzioni più preziose.

 

L’ergonomia e i posti seduta sono stati oggetto di un’attenta valutazione e questo ha determinato la posizione dei cavalletti e le dimensioni dei piani. Il tavolo da 165 è adatto a 4 persone, quello da 190 per 6 persone, quello da 245 per 8 persone e quello da 275 da 10 persone.

 

Pochissimi componenti - due cavalletti, due traversi, otto viti e un piano -, fortemente industrializzati e facili da assemblare e disassemblare. Materiali di qualità che garantiscono lunga durata del tavolo e riciclabili a fine vita. Grande attenzione è data anche all’imballaggio completamente flat per ridurre gli ingombri e agevolare il trasporto.


Link

Tweed Mini, design Garcia Cumini

Tre nuovi tavolini pensati per completare le grandi isole di divani e offrire un comodo appoggio a differenti altezze. La superficie si caratterizza per la lavorazione ad intarsio eseguita in diagonale con un gioco speculare di grande precisione che le dona un’insolita percezione, sempre diversa, a seconda del punto di osservazione: i sottili fogli di legno massello di rovere o noce Canaletto vengono posizionati con cura uno accanto all’altro affinché le righe naturali del legno creino un segno grafico in continuità con la linea diagonale che separa le due parti del piano, quasi a formare le venature di una foglia. I tavolini sono proposti in tre dimensioni. Possono essere usati singolarmente oppure abbinati tra loro giocando con le diverse altezze che permettono una parziale sovrapposizione dei piani per composizioni più articolate e di grande impatto scenico. Le gambe sono tre o quattro in relazione all’ampiezza del piano per garantirne la corretta stabilità. Sono leggermente inclinate e a cuneo, realizzate in tubolare metallico e saldate a una piastra di colore nero opaco che ne permette il fissaggio al sottopiano. I tavolini completano la famiglia di tavoli Tweed presentata nel 2017 accordandosi nelle forme, nei materiali e nelle finiture.

 

I piani sono disponibili nelle finiture rovere naturale e tinto nero, oppure in noce Canaletto. Il tavolino più basso ha una forma allungata e dimensioni generose, adatto ad appoggiare oggetti e libri; il tavolino medio ha una forma più regolare ed offre un comodo appoggio per altri oggetti decorativi; il tavolino più alto è quello piccolo e grazie alle sue tre gambe si inserisce bene con i pouf oppure con gli elementi di seduta terminali aperti ed offre un comodo appoggio per un tablet, un bicchiere di acqua o una lampada.

 

I tavolini Tweed vengono spediti in confezioni piatte e completamente disassemblati. Sono facili da montare e smontare, solo 4 elementi: il piano, le gambe, le viti e i piedini. Tutte le componenti sono realizzate con materiali di alta qualità, solidità ed altissima resistenza nel tempo e di facile recupero post consumo.


Link

Pianoalto, design Ludovica+Roberto Palomba

L’ormai celebre collezione di divani modulari Pianoalto si amplia grazie a due nuovi elementi curvi che permettono inedite configurazioni spaziali caratterizzate da linee più sinuose e composizioni aperte a creare aree di conversazione e convivialità nel soggiorno di casa, così come nelle lounge, nelle zone di attesa e di accoglienza di alberghi, luoghi di lavoro e spazi polifunzionali.

Configurazioni lineari, angolari, aperte e chiuse di grande impatto scenografico anche nelle dimensioni più compatte. Grazie ai nuovi elementi curvi, disponibili nella versione con profondità pari 116 cm, le composizioni "vis-à-vis" con due divani contrapposti risultano più avvolgenti e creano una dimensione più raccolta e accogliente ideale anche per gli ambienti contract.

Un’isola di relax, un’ampia piattaforma morbida su cui disporre i cuscini accostando liberamente gli elementi, creando una dinamica alternanza di moduli completi di schienale, elementi terminali senza braccioli, poltrone allungate e puof e giocando con le diverse profondità.

Il comfort è il focus del progetto, oggi ulteriormente garantito dalla nuova gamma di cuscini a schienale alto con rullo disegnati per sostenere spalle e capo.

 

La seduta è concepita come un unico volume che ingloba sia la struttura interna in legno che la base. I piedini, arretrati in diagonale rispetto alla base, determinano la caratteristica forma a diamante della parte inferiore creando un effetto di sospensione da terra. L’imbottitura di seduta, schienale e braccioli è in poliuretano a quote differenziate/Dacron Du Pont con un inserto trapuntato in piuma d’oca per ottenere uniformità, morbidezza e un eccezionale comfort ergonomico. Nello schienale e nei braccioli sono presenti anche fiocchi di fibra poliestere che li rendono meno deformabili. Tutti gli elementi sono sfoderabili.


Link

Dan outdoor, design Patrick Norguet

La sedia con e senza braccioli di Patrick Norguet del 2020 realizzata con cinghie elastiche colorate è ora disponibile anche nella versione per esterno confermando la sua identità home e contract.

Struttura in tubolare d’acciaio inox 304 piegato, composta di pochi essenziali elementi privi di viti e facile da assemblare e smontare, è disponibile verniciata per esterno nei colori grigio ferro o nero opaco.

Seduta e schienale sono realizzati con cinghie elastiche tesate direttamente sulla struttura. Le cinghie sono frutto di una ricerca tecnologica di origine automotive, garantiscono elevate prestazioni in termini di tenuta, resistenza e comfort. Realizzate in filato di poliestere (nei colori giallo, corda, antracite e blu) presentano una caratteristica texture tridimensionale a struttura diagonale; a richiesta possono essere personalizzate con elementi grafici o di testo.


Link

Maggiolina, design Marco Zanuso

Zanotta, nel 1972, mette in produzione la chaise longue disegnata nel 1947 da Marco Zanuso, il grande progettista milanese instancabile sperimentatore di materiali e di tecnologie applicate al design.

Un progetto innovativo, che abbandona la tradizionale concezione della poltrona con la struttura imbottita e l’uso di tecniche artigianali, e introduce un nuovo sistema costruttivo pensato per la produzione industriale di serie. La ricerca del designer parte dall’evoluzione del metodo moderno, con la scomposizione funzionale degli elementi: tubo metallico curvato e verniciato, una scocca semirigida e due cuscini imbottiti.

La riedizione del 1972 mantiene fede al progetto originale presentando un’elegante struttura in tubolare d’acciaio inox 18/8 lucidato, o nichelsatinato colore naturale o nero, oppure verniciato nero; i braccioli e la scocca in cuoio pigmentato 90 bianco o nero; i due morbidi cuscini - in Ecofire, pelle o in tessuto - con imbottitura in piuma d’oca per lo schienale e in poliuretano/ Dacron Du Pont per la seduta.


Link
 

Programma

0/4 Mercoledì
1/4 Giovedì
2/4 Venerdì
3/4 Sabato
4/4 Domenica
5/4 Lunedì
6/4 Martedì
7/4 Mercoledì
8/4 Giovedì
9/4 Venerdì
10/4 Sabato
11/4 Domenica
12/4 Lunedì
13/4 Martedì
14/4 Mercoledì
15/4 Giovedì
16/4 Venerdì
17/4 Sabato
18/4 Domenica
19/4 Lunedì
20/4 Martedì
21/4 Mercoledì
22/4 Giovedì
23/4 Venerdì
24/4 Sabato
25/4 Domenica
26/4 Lunedì
27/4 Martedì
28/4 Mercoledì
29/4 Giovedì
30/4 Venerdì
31/4 Sabato
0/5 Venerdì
1/5 Sabato
2/5 Domenica
3/5 Lunedì
4/5 Martedì
5/5 Mercoledì
6/5 Giovedì
7/5 Venerdì
8/5 Sabato
9/5 Domenica
10/5 Lunedì
11/5 Martedì
12/5 Mercoledì
13/5 Giovedì
14/5 Venerdì
15/5 Sabato
16/5 Domenica
17/5 Lunedì
18/5 Martedì
19/5 Mercoledì
20/5 Giovedì
21/5 Venerdì
22/5 Sabato
23/5 Domenica
24/5 Lunedì
25/5 Martedì
26/5 Mercoledì
27/5 Giovedì
28/5 Venerdì
29/5 Sabato
30/5 Domenica
31/5 Lunedì
0/6 Lunedì
1/6 Martedì
2/6 Mercoledì
3/6 Giovedì
4/6 Venerdì
5/6 Sabato
6/6 Domenica
7/6 Lunedì
8/6 Martedì
9/6 Mercoledì
10/6 Giovedì
11/6 Venerdì
12/6 Sabato
13/6 Domenica
14/6 Lunedì
15/6 Martedì
16/6 Mercoledì
17/6 Giovedì
18/6 Venerdì
19/6 Sabato
20/6 Domenica
21/6 Lunedì
22/6 Martedì
23/6 Mercoledì
24/6 Giovedì
25/6 Venerdì
26/6 Sabato
27/6 Domenica
28/6 Lunedì
29/6 Martedì
30/6 Mercoledì
31/6 Giovedì
0/7 Mercoledì
1/7 Giovedì
2/7 Venerdì
3/7 Sabato
4/7 Domenica
5/7 Lunedì
6/7 Martedì
7/7 Mercoledì
8/7 Giovedì
9/7 Venerdì
10/7 Sabato
11/7 Domenica
12/7 Lunedì
13/7 Martedì
14/7 Mercoledì
15/7 Giovedì
16/7 Venerdì
17/7 Sabato
18/7 Domenica
19/7 Lunedì
20/7 Martedì
21/7 Mercoledì
22/7 Giovedì
23/7 Venerdì
24/7 Sabato
25/7 Domenica
26/7 Lunedì
27/7 Martedì
28/7 Mercoledì
29/7 Giovedì
30/7 Venerdì
31/7 Sabato
0/8 Sabato
1/8 Domenica
2/8 Lunedì
3/8 Martedì
4/8 Mercoledì
5/8 Giovedì
6/8 Venerdì
7/8 Sabato
8/8 Domenica
9/8 Lunedì
10/8 Martedì
11/8 Mercoledì
12/8 Giovedì
13/8 Venerdì
14/8 Sabato
15/8 Domenica
16/8 Lunedì
17/8 Martedì
18/8 Mercoledì
19/8 Giovedì
20/8 Venerdì
21/8 Sabato
22/8 Domenica
23/8 Lunedì
24/8 Martedì
25/8 Mercoledì
26/8 Giovedì
27/8 Venerdì
28/8 Sabato
29/8 Domenica
30/8 Lunedì
31/8 Martedì
0/9 Martedì
1/9 Mercoledì
2/9 Giovedì
3/9 Venerdì
4/9 Sabato
5/9 Domenica
6/9 Lunedì
7/9 Martedì
8/9 Mercoledì
9/9 Giovedì
10/9 Venerdì
11/9 Sabato
12/9 Domenica
13/9 Lunedì
14/9 Martedì
15/9 Mercoledì
16/9 Giovedì
17/9 Venerdì
18/9 Sabato
19/9 Domenica
20/9 Lunedì
21/9 Martedì
22/9 Mercoledì
23/9 Giovedì
24/9 Venerdì
25/9 Sabato
26/9 Domenica
27/9 Lunedì
28/9 Martedì
29/9 Mercoledì
30/9 Giovedì
31/9 Venerdì
L'indispensabile

La nostra newsletter settimanale per restare aggiornati su tutto ciò che succede nel design. E non solo.

Rimani aggiornato. Iscriviti!

Accetto la privacy policy.