Designer Gigi Mariani

Il mio lavoro si può suddividere in due momenti, uno progettuale e quindi una base di lavoro classica, dove sono presenti alcuni aspetti ricorrenti nel lavoro di oreficeria, come la costruzione con lastre quindi la saldatura, le cerniere e le chiusure a scatto. Un lavoro lento e pensato tipico dei lavori dell’oreficeria. E una seconda parte, quella più informale, che dà spessore all’oggetto e lo caratterizza, utilizzando antiche tecniche come l’applicazione  in modo materico del Niello o la Granulazione oppure le ossidazioni. Queste texture nascondono la preziosità del gioiello (preziosità perché io solitamente  utilizzo metalli preziosi). Diciamo che la base, ossia il gioiello, la utilizzo come un pittore utilizza la tela per esprimere propri concetti ed emozioni.

Negli anni ho coltivato la passione per la pittura, informale, segnica, materica, dove il colore o un segno rappresentano un’emozione o particolare stato d’animo. Ecco cercavo qualcosa di analogo anche in oreficeria e l’ho trovato utilizzando le tecniche del Niello, la Granulazione o le ossidazioni in modo pittorico, informale. Un utilizzo che cambia l’aspetto dei gioielli  e li rende unici. Quindi un aspetto tecnico e un aspetto artistico, un mix che credo possa rendere riconoscibili i miei pezzi. Alla fine saranno pezzi unici, perché, anche se ripetibili, essendo costruiti tutti a mano non saranno mai uguali uno all’altro, a causa di piccole differenze di rifinitura e per l’uso del Niello, pensato in questo caso come colore e dal risultato finale sempre differente.

 

Premi | Awards
2020 Selected for the Herbert Hofmann 2020 Award, Schmuck 2020 (Munich)
2015 Guest Artist for 2015 Edition of Joya Art Jewellery Fair / Alliages Choice – The legacy award
2014 First Prize Joya 2014, Barcellona, Spain || Selected for the Herbert Hofmann 2015 Award, Schmuck 2015 (Munich)
2013 First prize Cominelli Foundation 2013 Award
2012 Premi Joid’art, Enjoia’t 2012, Barcellona
2011 Gioielli in Fermento, Premio Torre Fornello (PC) || First prize ONOFF Spazio Aperto Award 150°, Padua, Italy

Collezioni permanenti | Collections
Museo degli Argenti, Firenze e Cominelli Foundation, Salò, Italy; Olnick-Spanu Collection and Helen Drutt Collection, USA

Mostre personali | Solo exhibitions
“Tracce nella materia” Oratorio S.Rocco, Padova, Italy (2018),
“Gold on the tracks” Gallerie Isabelle Hund, Munich, Germany (2017),
“Past, Present” Alternatives Gallery, Roma (2016) e Venezia, Barcellona, Lille, Zurigo, Gent, Riga, Vienna, Atene, Londra, New York

 

Per Fuorisalone 2021 partecipa a Jewelry_at_Home in Archivio Negroni Milano.

Ph. Paolo Terzi

Modena, Italy

 
Nazione: Italy
 
L'indispensabile

La nostra newsletter settimanale per restare aggiornati su tutto ciò che succede nel design. E non solo.

Rimani aggiornato. Iscriviti!

Accetto la privacy policy.