Designer Alessandro Gorla Studio Algoritmo

Alessandro Gorla è fondatore e Creative Director di Studio Algoritmo, realtà del design specializzata in Product, Interior e Graphic Design. Formatosi come Designer al Politecnico di Milano, lo stile del suo lavoro è semplice, ironico ed essenziale nelle sue linee di riconoscimento, ed è capace di trasformare suggestioni e rispondere a domande non convenzionali del design. Distintivo e primitivo, lascia intuire i gesti che hanno portato alla realizzazione dell’oggetto stesso. Alessandro Gorla insegna all’ISAD di Chihuahua (Messico), dove ha ideato il programma IDE&A (Italian Design Experience & Apprenticeship) ed organizza insieme ad ADI Lazio e Cieloterra Design degli incontri al Palazzo delle Esposizioni di Roma dal titolo “Design Match”, è inoltre Direttore del Master in Product Design and Made in Italy, coordinatore del secondo anno del corso triennale in Habitat Design e Direttore creativo del laboratorio di fabbricazione digitale di Quasar Institute for Advanced Design di Roma.

 

SELCE – Spremiagrumi in ceramica

Gli uomini delle caverne bevevano limonata? Non ci sono evidenze storiche a riguardo, ma lo spremiagrumi Selce, firmato da Alessandro Gorla - Studio Algoritmo per L'Abitare, col suo design essenziale ci prova a dare una risposta...!

Selce è un prodotto “neoprimitivista” che nasce dalle ricerche sui manufatti e strumenti primitivi intraprese da Alessandro Gorla insieme ai suoi collaboratori e dalla voglia di rimettere in discussione il ruolo del designer: 

“Io penso che al giorno d’oggi un creativo abbia la sua bella responsabilità etica. Noi designer progettiamo oggetti che faticano a trovare posto in un universo produttivo già saturo. Oggetti che, poi, vanno pure smaltiti. Allora bisogna ripensare ad un po’ di cose, tenendo presente il nodo della sostenibilità. Dobbiamo fare con meno e tornare ad un disegno antropocentrico al servizio dell'uomo e uno spremi-limoni è l’oggetto perfetto per dare materia a questi concetti” (A.G.).

Selce nasce da un gesto primitivo, quello di schiacciare un frutto sulla pietra, è in porcellana e non in plastica, non è elettrico e perciò non consuma. Del resto, per spremere un limone basta una pietra, quindi il processo produttivo avviene per sottrazione e non per aggiunta. E’ un oggetto essenziale che cerca di contribuire, anche in piccola parte, a ridisegnare il mondo, a stimolare il pensiero e a trovare nuovi percorsi. 

Caratteristiche prodotto:

Selce è uno spremilimoni monomateriale (porcellana) ed in un unico pezzo, prodotto con uno stampo a colaggio.
La sua funzione di spremitore viene pienamente assolta grazie alle sfaccettature irregolari presenti sul volume esterno dell'oggetto. La presa è garantita dalla base a semisfera, che permette una perfetta impugnatura ergonomica. Partendo dal presupposto che il design non è solo manipolazione della materia, ma anche costruzione di simboli e significati e capacità di dare forma a ”sogni desiderati", la stessa capacità che la specie umana ha messo in pratica per molti secoli, l'innovazione consta nel ritorno alla semplicità, nella creazione di un oggetto perfettamente funzionale che non rinuncia al gesto poetico. Selce è un prodotto "primordiale" che vuol essere guida per il comportamento sia degli utenti che delle aziende. 

 

Cliente: 

L’abitare Milano

Team:

Alessandro Gorla - Designer & Creative Director

Simona D’Antonio - Designer

Mauro Madonna - Designer

 
Telefono
( +39 ) 392 2724321
Contatta via email
Vai al sito
L'indispensabile

La nostra newsletter settimanale per restare aggiornati su tutto ciò che succede nel design. E non solo.

Rimani aggiornato. Iscriviti!

Accetto la privacy policy.