Designer Atto

Atto è uno studio di progettazione e comunicazione visiva nato a Milano nel 2013 dall’incontro di due grafici professionisti. Sara Bianchi e Andrea Zambardi, con l’aiuto di Irene Pinatto, progettano grafica tra carta e mondo digitale. Disegnano libri e cataloghi, progettano identità per enti culturali e aziende, amano la ricerca si dedicano all’auto-produzione. Insegnano presso CFP Bauer, Domus Academy, NABA, Scuola Politecnica di Design; sono inoltre appassionati del processo, dei materiali e delle tecniche di stampa.Hanno una Risograph nel loro studio, sviluppano workshop, disegnano illustrazioni e pattern, progettano caratteri tipografici, realizzano animazioni e inoltre disegnano siti web.

Lavorano sempre in stretta collaborazione con i loro committenti, ponendosi come parte attiva di quel processo che prende avvio anche prima del momento progettuale. Studiano i temi e gli oggetti sempre diversi che sono al centro delle richieste, modellano la loro coerenza visiva e formale per fornire una proposta di valore ai committenti. Si impegnano a dare risposte progettuali in modo da portare un valore semantico, oltre che visivo.

Operano con cura, tecnica, professionalità e passione. Offrono un servizio di progettazione che va oltre la comunicazione visiva, grazie ai professionisti che collaborano con continuità con lo studio per lo sviluppo e l’implementazione di siti web, per la stesura e la revisione di testi – dai libri ai social media – e per l’allestimento di spazi progettati per fini diversi – dall’esposizione commerciale all’installazione. E soprattutto credono che la cultura generi cultura.

 

Orizzontale

Orizzontale è un collettivo di architetti con base a Roma, il cui lavoro attraversa architettura, paesaggio, arte pubblica e auto costruzione. Il collettivo Orizzontale promuove dal 2010 progetti di spazi pubblici relazionali, dando forma ad immagini di città dismesse o inedite. Questi progetti sono stati terreno di sperimentazione per nuove forme di interazione tra gli abitanti e i beni comuni urbani e allo stesso modo occasione per mettere alla prova i limiti del processo di creazione architettonica. orizzontale ha costruito e sviluppato progetti in Italia, Spagna, Germania, Austria, Grecia, Ucraina, Portogallo, Olanda.

“8 ½”, il teatro mobile costruito da orizzontale nel 2014, è risultato vincitore del premio internazionale Young Architects Program indetto dal Museo MAXXI e dal MoMA PS1.

Nel 2016 vince il concorso per la rigenerazione di Piazza della Comunità Europea ad Aprilia, indetto da MiBACT e CNAPPC. Il progetto è realizzato ed è stato premiato nel 2020 con il Premio Urbanistica dall’INU. Nel 2018 alla Biennale di Venezia orizzontale riceve dal CNAPPC il riconoscimento “Giovane Talento dell’Architettura Italiana 2018” che premia il migliore studio under35 italiano. Nel 2021 viene invitato a partecipare alla 17. Biennale Architettura Venezia nel Padiglione Italia.

 
Telefono
+393405340251
Contatta via email
Vai al sito
L'indispensabile

La nostra newsletter settimanale per restare aggiornati su tutto ciò che succede nel design. E non solo.

Rimani aggiornato. Iscriviti!

Accetto la privacy policy.