Focus


"Mettiti nelle mie scarpe", una maxi installazione sull’importanza dell’empatia


 

Sarà visibile fino al prossimo 28 settembre, in Piazza XXV Aprile a Milano (dalle 13.00 alle 20.00), la maxi installazione Mettiti nelle mie scarpe realizzata dall’artista inglese Clare Patey: una versione italiana dell’opera esperienziale A Mile in my Shoes dell’Empathy Museum di Londra.



Nome

Fondazione Empatia Milano e Levi’s, con il contributo di Comunità Milano, portano in città una gigantesca scatola di scarpe dove, come in un negozio, scegliere e indossare un paio di calzature per camminare “nelle scarpe degli altri” ascoltandone le storie. L’opera d’arte originaria, A Mile in My Shoes, si basa sul concetto di empatia elaborato dal filosofo Roman Krznaric, tra i più popolari pensatori britannici del nostro tempo: non una dote innata che abbiamo o non abbiamo dalla nascita, bensì una capacità che può essere sviluppata e allenata. 

Nome

Il progetto è accompagnato da 31 podcast (21 in italiano e 10 in inglese) che testimoniano storie reali di ordinaria fatica e quotidiana normalità della città di Milano e non solo, per stimolare l’esercizio empatico, proponendo intenzionalmente anche prospettive e punti di vista disturbanti e sconosciuti.

Nome





Tag: Milano



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 22 settembre 2021

Vedi anche...