Focus


5 mostre da vedere a gennaio

Una carrellata di appuntamenti espositivi, tra design, architettura e arte, per cominciare bene l’inizio dell’anno.
 

 

Un nuovo anno è appena iniziato. E per cominciare con il piede giusto, abbiamo selezionato gli appuntamenti culturali da non perdere in queste prima settimane di gennaio.

Dal design all’architettura, passando per la fotografia, ecco cinque mostre da segnare subito in agenda.

Buon 2022!
 

image-1641203769

Milano: “Raymond Depardon. La vita moderna”

La prima mostra personale del fotografo e regista francese Raymond Depardon, realizzata con la complicità dell’artista francese Jean Michel Alberola. L’esposizione, ospitata negli spazi della Triennale, testimonia come la ricerca di Depardon esplori mondi e contesti molto diversi: dalle comunità rurali francesi alle periferie urbane di Glasgow, dalla vita nella New York degli anni Ottanta agli ospedali psichiatrici in alcune città italiane negli anni Settanta.

Dove: La Triennale, Milano
Quando: Fino al 10 aprile 2022

 

image-1641203685

Milano: “2121”

Quali erano le possibilità dell’Arte 100 anni fa e, data la crescita esponenziale delle opportunità offerte dal mondo digitale, quali saranno le possibilità che avrà fra 100 anni? La mostra "2121" indaga l’oggi con lo sguardo al domani, attraverso opere di artisti che, in un breve ed esponenzialmente accelerato arco di tempo, propongono e creano nuovi spunti di riflessione su come un’opera debba essere concepita, realizzata, fruita e trasmessa per essere dichiarata tale. Curata da DART in collaborazione con Alessandro Brunello, Alan Tonetti e Serena Tabacchi, presenta la prima esposizione fisica di Crypto Art, dando vita a un percorso espositivo basato sull’interazione tra essere umano e mondo digitale.

Dove: Museo della Permanente, Milano
Quando: Fino al 6 febbraio 2022

 

image-1641203898

Roma: “Buone nuove. Donne in architettura”

Questa mostra, curata da Pippo Ciorra, Elena Motisi, Elena Tinacci, documenta il modo in cui la presenza di nuove figure stia infondendo nuove forze nell’architettura contemporanea. In particolare, in relazione alla Collezione del Museo e allo scopo di ampliarla, pone particolare attenzione al lavoro degli studi diretti o co-diretti da progettiste donne e a quegli organismi professionali che si mostrano più consapevoli dei mutamenti in atto, integrandoli nel loro processo progettuale.

Dove: Museo MAXXI, Roma
Quando: Fino all’11 settembre 2022

 

image-1641204134

Prato: “Spazio Radicale”

La mostra "Spazio Radicale" è concepita come una nuova occasione per valorizzare il patrimonio di ricerche per immagini, oggetti e idee che compongono le varie raccolte e si trovano oggi negli archivi del Centro Pecci. Il percorso presenta, in modo articolato e ricco di suggestioni, le perlustrazioni dello "spazio" proposte da architetti "radicali" e artisti contemporanei: lo spazio immaginato, ideato e quello ripreso dal vero; il luogo possibile e il suo opposto, l'improbabile; l'ambito condiviso, vissuto oppure quello contestato, combattuto; l'esplorazione analitica e la trasfigurazione metaforica.

Dove: Centro Pecci, Prato
Quando: Fino al 30 aprile 2022

 

image-1641204249

Venezia: “Silicon Dioxide”

Una selezione di quaranta opere, molte delle quali inedite, per ripercorrere le tappe più significative del percorso artistico dell’inglese Tony Cragg. L’esposizione è a cura di Berengo Studio in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia e mette in luce la capacità, unica, dell’artista inglese di comunicare attraverso il vetro, materiale del quale ha sempre saputo valorizzare le geometrie intrinseche.

Dove: Museo del Vetro, Murano
Quando: Fino al 13 marzo 2022





Tag: #NFT



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 05 gennaio 2022

Vedi anche...