Designer Serin Oh

Un'opera che rinasce come oggetto dal significato estetico, artistico, attraverso una commistione con oggetti banali.

Serin Oh raccoglie le cose più banali come prodotti di basso valore, accessori di moda facilmente acquistabili per strada e mandarini deperiti e li combina con altri oggetti rielaborandoli in opere d'arte tramite fusione. A causa della sua forma intricata, lo stampo di assemblaggio viene inevitabilmente distrutto estraendolo dalla colata. Ora il suo significato si è capovolto da una raccolta di cose banali a un'opera d'arte originale. In questo modo, l'artista solleva interrogativi sull'originalità di un'opera d'arte ed insinua un'arguta presa in giro dei valori del capitalismo.

Nazione: South Korea
 
L'indispensabile

La nostra newsletter settimanale per restare aggiornati su tutto ciò che succede nel design. E non solo.

Rimani aggiornato. Iscriviti!

Accetto la privacy policy.