Designer Sanghyeob Lee

Un oggetto d'argento che tratta la connessione ed il flusso tra punti e linee, verticali ed orizzontali.

Affincheè un foglio d'argento bidimensionale diventi un vaso d'argento di 1 mm di spessore sono necessarie decine di migliaia di martellate e bruciature a fuoco. La bellezza dell'oggetto così prodotto è proporzionale alla fatica impiegata per la sua esecuzione. Innumerevoli segni incisi sulla superficie sembrano essere una metafora degli innumerevoli incontri tra esseri umani ed oggetti, o di infinite connessioni. In queste tracce fatte di punti e linee, verticali e orizzontali e a volte ondulate, possiamo sentire il suono del martello ripetuto all'infinito. Un suono simile allo strumento a percussione di un monaco che offre le preghiere del mattino.

Nazione: South Korea
 
L'indispensabile

La nostra newsletter settimanale per restare aggiornati su tutto ciò che succede nel design. E non solo.

Rimani aggiornato. Iscriviti!

Accetto la privacy policy.