Focus


Stefano Boeri è il curatore dell'Evento Speciale del Salone del Mobile 2021

"L’evento del 2021 conferma, una volta di più, la centralità di Milano come capitale mondiale dell’innovazione creativa e della generosità sociale"

 

Il nome era circolato sulla stampa di settore e tra gli addetti ai lavori, oggi è arrivata la conferma tramite una nota di FederlegnoArredo: Stefano Boeri sarà il curatore del Salone del Mobile 2021, in programma dal 5 al 10 settembre a Fiera Milano Rho, e lavorerà insieme a un team di giovani architetti e professionisti internazionali.

Il format consentirà, oltre che agli operatori di settore, l'apertura al pubblico per tutta la durata della manifestazione e non soltanto durante i weekend come da tradizione. Il pubblico potrà inoltre acquistare gli arredi dei brand messi a catalogo negli ultimi 18 mesi. Una parte del ricavato sarà devoluto a una causa benefica.

Il Salone del Mobile quest'anno arriverà in città, collaborando e creando sistema con le realtà già presenti sul territorio, in uno scenario dove la città di Milano è protagonista, confermando il suo ruolo di capitale internazionale del design. 

Il titolo dell'evento, fanno sapere gli organizzatori, verrà svelato a breve e rappresenterà "un unicum nel panorama internazionale dei momenti dedicati all’arredamento e al design grazie a una mostra dove le aziende avranno l’opportunità di presentare il meglio della produzione dell’ultimo anno e mezzo in un contesto altamente emozionale e scenografico".
 


Leggi anche: Si chiamerà “supersalone” l’evento del Salone del Mobile 2021



“Quello di settembre sarà un evento unico e innovativo che, anche grazie all’esperienza e alla sensibilità dell’architetto Stefano Boeri e dei giovani curatori che lo affiancheranno, saprà mostrare il meglio del sapere fare e del saper innovare delle nostre imprese agli occhi di un pubblico nazionale e internazionale", ha dichiarato Claudio Feltrin presidente FederlegnoArredo. "Un appuntamento che consentirà a tutti i visitatori di esplorare e approfondire l’evoluzione in atto nel mondo dell’arredamento e dell’abitare contemporaneo, consacrando Milano quale capitale indiscussa della design economy. Un simbolo della ripartenza attorno a cui si raduneranno tutte le energie migliori che sapranno rendere onore a quello che da sempre il Salone del Mobile.Milano rappresenta. Ringraziamo tutte le istituzioni che ci hanno supportato e ci supporteranno in questa meravigliosa avventura”.

“L’evento a cui stiamo lavorando sarà a tutti gli effetti un appuntamento imperdibile, aperto sia agli operatori che al grande pubblico," ha commentato Stefano Boeri. "Oltre alle recenti e migliori innovazioni delle aziende, saranno ospitati i prodotti di design di alta qualità in vendita a prezzi dedicati all’occasione, per rispondere al desiderio espresso oggi da migliaia di famiglie e aziende di ripensare gli spazi della casa e del lavoro. L’evento del 2021 conferma, una volta di più, la centralità di Milano come capitale mondiale dell’innovazione creativa e della generosità sociale”.





Tag: Salone del Mobile Stefano Boeri



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 11 maggio 2021

Vedi anche...