Stories

FSC®

FSC® è un'organizzazione internazionale non governativa, indipendente e senza scopo di lucro, nata nel 1993 per promuovere la gestione responsabile di foreste e piantagioni. Include tra i suoi membri ONG e gruppi ambientalisti, sociali, proprietari forestali, industrie che commerciano e lavorano il legno e la carta, gruppi della Grande Distribuzione Organizzata, ricercatori e tecnici, per un totale di quasi 900 membri.

Il marchio FSC identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile, secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici, controllate e valutate in maniera indipendente.





Tag: FSC Sostenibilità


Leggi l'intervista

Via Ugo Foscolo, 12, 35131 Padova PD

Design Week

Cosa significa gestione forestale responsabile?
_

La gestione forestale responsabile assicura che una foresta o una piantagione forestale siano gestite nel rispetto di standard ambientali sociali ed economici, assicurando così la conservazione delle foreste di origine e dei servizi naturali che offrono (stock di CO2; biodiversità; funzioni idriche, del suolo e culturali-ricreative), la sostenibilità della materia prima e la tracciabilità del materiale.

Perché è importante garantire la sostenibilità della filiera del legno?
_

Secondo dati FAO, tra il 2015 e il 2020 la deforestazione ha cancellato 10 milioni di ettari di foresta ogni anno, e ancor oggi 1/3 del legname venduto ha origine illegale o poco chiara. Se vogliamo continuare ad usare questo materiale per i nostri prodotti, è necessario assicurarsi che le pratiche di gestione della foresta di origine e i vari passaggi lungo la filiera siano trasparenti e certificate FSC. Ciò può contribuire ad aumentare la credibilità di un’azienda e aiutare i consumatori nella scelta dei prodotti che acquistano.

Qual è la situazione in Italia?
_

A Gennaio 2021 sono quasi 2.831 le aziende che nel nostro Paese hanno deciso di certificarsi secondo gli standard FSC; 600 di queste operano in uno dei settori più rappresentativi del Made in Italy: il legno-arredo. Ciò ha permesso l’aumento dell’offerta di prodotti provenienti da filiere sostenibili, ma ha anche aumentato la competitività del comparto: secondo dati Symbola (GreenItaly 2020), le imprese che hanno intrapreso percorsi di sostenibilità come la certificazione FSC hanno mediamente aumentato del 7% il proprio fatturato e del 10% l’export negli ultimi 5 anni.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 12 aprile 2021