Focus


EDIT Napoli sbarca a Milano in occasione del Fuorisalone


Dal 6 al 12 giugno Padiglione Brera ospita migliori progetti svelati durante l’edizione di ottobre della fiera fondata da Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi.

 

Tra le novità di questa edizione estiva di Fuorisalone c’è anche EDIT Napoli, la fiera del design editoriale fondata da Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi. Dal 6 al 12 giugno, Padiglione Brera accoglierà gli inediti premiati nel corso della terza edizione di EDIT Napoli.

Situato all’interno del complesso di San Simpliciano, Padiglione Brera è un vero e proprio hub, una location d’eccezione nata dall’iniziativa di Alessio Monti e Andrea Galimberti, con una lunga esperienza nel campo dell’arredamento.
 


Leggi anche: Brera Design Week 2022: il programma



I progetti in mostra sono stati selezionati lo scorso ottobre da una giuria composta da Formafantasma, duo di designer composto da Andrea Trimarchi e Simone Farresin, dalla interior e furniture designer francese Dorothée Meilichzone e dal direttore web di ELLE Decor Italia – Alessandro Valenti.

Stamuli, studio di design con base a Stoccolma composto da un collettivo di creativi e tecnici, che ha vinto nella sezione principale con la sua Unstressed Chair, una seduta in tubolari di alluminio sagomati. Stamuli si caratterizza per il coloreche gioca spesso un ruolo importante nella loro progettazione, un’esperienza che si concentra sulla matericità con un occhio alla sostenibilità e all’uso dei materiali del futuro.

image-1651670408

Ci saranno anche le collezioni in vetro soffiato del designer danese Alexander Kirkeby, alla ricerca di esperienze tattili inaspettate con una profonda connessione alla tradizione che crea oggetti funzionali e unici in vetro.

image-1651670439

Ancora, i lavori di Caterina Frongia, incentrarti sulla sperimentazione dell’artigianato tessile della Sardegna, sua terra d’origine: uno sguardo attuale sull’arte della tessitura.

image-1651670454

Infine, le ceramiche di ccontinua+mamt, brand nato dalla collaborazione a quattro mani tra Chiara Caselli e Francesco Carrasso, duo creativo italiano con base ad Amsterdam. I loro lavori danno forma a nuove narrative domestiche, attraverso una collezione di ceramiche illustrate: le loro argille tatuate, infatti, raccontano storie, sfruttando i propri valori sociali, culturali ed estetici, e facendo uso di un immaginario popolare e natural-primitivo.

image-1651670466

Tutti i progetti premiati avranno la possibilità di beneficiare di uno spazio riservato gratuito per la quarta edizione di EDIT Napoli, in programma il prossimo ottobre.

 





Tag: EDIT Napoli Fuorisalone 2022



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 04 maggio 2022

Vedi anche...