Focus


Aperta l'open call per EDIT Napoli 2022

Dal 7 al 9 ottobre sarà la quarta edizione della fiera partenopea del design editoriale e d’autore. Ecco come prendere parte.

 

Dal 7 al 9 ottobre 2022 torna EDIT Napoli, fiera del design editoriale e d’autore. La manifestazione tornerà ad animare diversi luoghi di prestigio del capoluogo campano, confermando la sua presenza non solo a livello nazionale ma anche internazionale nel panorama degli eventi dedicati al mondo dell’abitare.

edit_1

edit_2
@ Serena Eller

Alla guida di EDIT Napoli, che nel 2021 ha visto un successo senza precedenti, si riconfermano le co-fondatrici Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi alla loro quarta edizione consecutiva. Il loro ruolo sarà anche quello di selezionare gli espositori tramite la open call già attiva, rivolta a  designer indipendenti, autori ed editori di design, creatori e produttori.

edit_3
Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi @ Serena Eller

edit_4
@ Serena Eller

Per ottobre, l’appuntamento sarà negli spazi del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore e in alcuni dei luoghi simbolo della cultura partenopea. Una scelta che enfatizza il ruolo centrale di Napoli quale emblema dell’identità mediterranea accogliente, porto di approdo per i creativi e i visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Anche per questa edizione il nostro approccio curatoriale volge lo sguardo a tutte le realtà editoriali del Mediterraneo, ma non solo. Vediamo la nostra comunità crescere e cambiare, c’è una bella osmosi tra tutti i diversi settori: i nostri protagonisti negli anni mutano da un ambito all’altro, a volte da espositori diventano produttori di loro colleghi nell’edizione seguente. Inoltre ci segue e partecipa alle nostre attività una comunità di giovani progettisti in erba: questo ci fa estremamente piacere e ci rende particolarmente orgogliosi” dichiara Domitilla Dardi.

edit_5
@ Serena Eller

Anche quest’anno è confermato il Seminario, la sezione di EDIT Napoli rivolta ai giovani designer, artigiani e alle piccole società di imprenditori sotto i 30 anni o società costituite da non più di 3 anni. Un’area che sta catturando sempre di più l’attenzione di stampa e addetti ai lavori, con quella stessa logica che ha reso sempre alta l’aspettativa sul Salone Satellite.

edit_6
EDIT Napoli 2021, La Pietra Compattata @ Francesco Squeglia

edit_7
EDIT Napoli 2021, MADEINEDIT @ Serena Eller

EDIT Napoli continuerà ad offrire al pubblico l’opportunità di scoprire prodotti e progetti che privilegiano la qualità rispetto alla quantità, la territorialità rispetto alla globalizzazione. La sostenibilità nei processi di produzione, intesa come filiera corta e trasparente, è uno dei focus della manifestazione, insieme alla capacità di mettere in contatto designer e realtà commerciali di tutto il mondo, attraverso la promozione di creazioni realizzate con la cura tipica di un progetto unico, ma replicabili in serie.

edit_8
EDIT Napoli 2021, FormaCemento © Serena Eller

Dichiara Emilia Petruccelli: "EDIT Napoli si conferma un attrattore di rilievo nel panorama delle fiere di design internazionali. Ci siamo affermati come un appuntamento annuale e stiamo lavorando per incrementare sempre di più forti e durature relazioni commerciali e creare un indotto tangibile per la città. Un percorso che richiede senza dubbio tempo, ma che ci sta permettendo di costruire basi solide per il nostro futuro e per tutti i designer e le aziende che entrano a far parte della nostra community”.





Tag: EDIT Napoli



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 01 marzo 2022

Vedi anche...