Focus


La terza edizione di EDIT Napoli

Appuntamento a ottobre con la rassegna curata da Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi, che per l’occasione annuncia una open call rivolta a designer e produttori.

 

Edit Napoli torna con la sua terza edizione dal 29 al 31 ottobre. E lo fa con un progetto espositivo ospitato all’interno degli spazi del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore e in alcuni dei luoghi simbolo della cultura partenopea e mediterranea.

Nome

La rassegna, che nel 2020 ha presentato più di 60 espositori internazionali, è curata da Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi e propone una open call rivolta a designer indipendenti, autori ed editori di design, creatori e produttori per entrare a far parte della selezione. Come si legge in una nota del progetto: “gli espositori di EDIT Napoli 2021 porteranno al pubblico di addetti ai lavori e non, prodotti e progetti che privilegiano la qualità rispetto alla quantità, la territorialità rispetto alla globalizzazione e quelli che fanno della filiera trasparente uno dei loro punti di forza.”

Nome

A ottobre una commissione di esperti composta dai designer italiani Andrea Trimarchi e Simone Farresin alias Formafantasma alla interior e furniture designer francese Dorothée Meilichzon, dalle ideatrici di Sight Unseen di New York, Monica Khemsurov e Jill Singer e dal direttore web di ELLE Decor Italia Alessandro Valenti si confronterà per scegliere i migliori progetti inediti del 2021. I parametri per la selezione: design intelligente, profondo rispetto per il patrimonio culturale e prezzo ben calibrato.

Tra le altre novità di Edit Napoli 2021 c’è anche ATLANTE, uno strumento di ricerca al servizio di buyer, appassionati, architetti, curatori e non solo, che permetterà a partire dalla primavera di esplorare il mondo del design editoriale e d’autore internazionale.

Nome

Nome





Tag: Fiere EDIT Napoli Napoli



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 25 ottobre 2021

Vedi anche...