Focus


Azucena e Serapian, in equilibrio tra design e moda


Le due aziende milanesi, unite da un’esperienza di lunga data e saper fare, mettono insieme le energie per dare vita a una nuova versione dell’iconica sedia Catilina di Luigi Caccia Dominioni.

 

È una collaborazione che mette insieme design e moda, quella tra Azucena e Serapian. Le due storiche aziende milanesi, che condividono esperienza di lunga data e saper fare, hanno unito le forze e dato nuovo volto a un pezzo del design italiano: la sedia Catilina.

Nome

L’Atelier Bespoke, guidato oggi da Giovanni Nodari Serapian, terza generazione della famiglia, ha raccolto con entusiasmo la sfida di produrre questo oggetto unico insieme ad Azucena, marchio nato nel 1947 e dal 2018 parte del Gruppo B&B Italia, fondato dagli architetti Luigi Caccia Dominioni, Ignazio Gardella e Corrado Corradi Dell’Acqua per raccogliere i progetti destinati all’arredo degli edifici da loro disegnati.

Catilina, progettata da Luigi Caccia Dominioni e presentata nel 1953 in Triennale a Milano, è stata reinterpretata dagli artigiani dell’Atelier Bespoke di Serapian, storica Maison di alta pelletteria fondata nel 1928 da Stefano Serapian.

Il cuscino che completa la seduta, una sorta di “trono domestico”, essenziale nelle linee e concepito per dare a chi ci si accomoda un portamento distinto, è stato impreziosito dalla lavorazione Mosaico, interamente realizzata a mano, in un gioco di nuance a contrasto dall’inconfondibile black & white, ai toni più accesi del fucsia e menta, del rosso e bianco o del blush e bronzo.

Nome

Nome

Nome





Tag: Azucena B&B Italia Serapian Luigi Caccia Dominioni



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 26 febbraio 2021

Vedi anche...