Focus


Patricia Urquiola firma il restyling del Four Seasons Hotel Milano

La progettista spagnola di stanza a Milano firmerà gli spazi dell’hotel, che tra le altre cose avrà anche un nuovo giardino ideato dall’architetto paesaggista e agronomo Flavio Pollano.

 

Il 2021 sarà un anno di cambiamenti per il Four Seasons Hotel Milano, che ha scelto di chiudere temporaneamente i battenti per rifarsi il look. A firmare il nuovo progetto dell’hotel meneghino, inaugurato nel 1993 all’interno di un ex convento del XV secolo nel cuore del quadrilatero della moda, sarà l’architetto e designer spagnola Patricia Urquiola, mentre il giardino interno sarà ripensato dall’architetto paesaggista e agronomo Flavio Pollano.

L’intervento, in partenza a gennaio, prevede un rinnovamento completo degli spazi: dalle aree comuni al ristorante al bar, passando per le camere, le suite e tutte le sale dedicate ai meeting. Il completamento della prima fase è previsto entro la primavera 2021, quando Four Seasons Hotel Milano riaprirà le porte, proseguendo i lavori di ristrutturazione che interesseranno le camere, le suite e le sale meeting.

“Questo è un nuovo entusiasmante capitolo per Four Seasons Hotel Milano. Abbiamo un'incredibile opportunità di reinventare quello che è già un hotel iconico con un grande patrimonio, in una delle migliori posizioni del mondo, e renderlo il luogo più ammirato della città", ha commentato Andrea Obertello, Direttrice di Four Seasons Hotel Milano. 





Tag: Patricia Urquiola Milano Hotel Design



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 07 gennaio 2021

Four Seasons Hotel
Via Gesù 6/8
20121 Milano (MI)

Vedi anche...