Focus


A dicembre inaugura Balloon Museum con Pop Air

In zona Tortona dal 23 dicembre 2022 al 12 febbraio 2023 si potrà visitare la mostra dedicata alla Balloon e Inflatable Art che ha già spopolato a Roma nel dicembre 2021 e a Parigi ad aprile 2022.

 

Inaugura il 23 dicembre prossimo la mostra Pop Air di Balloon Museum, mostra itinerante dedicata alla Balloon e Inflatable Art già esposta a Roma e Parigi. Un viaggio fuori scala tra forme inaspettate e tantissimo colore, che mette al centro l’interazione con lo spettatore. 

balloon_1
Balloon Bar © Lux Eventi

La mostra verrà allestita negli spazi di Supertusio in via Tortona 27, fino al 12 febbraio 2023, e ospiterà le installazioni di artisti e collettivi internazionali. Patrocinata dal Comune di Milano, la mostra presenterà un nuovo allestimento dinamico e ludico che coinvolge, con le sue opere, un ambiente di oltre seimila metri quadrati, pensato per creare un dialogo emotivo con il pubblico.

Pop Air riflette sulle nuove espressioni e tecniche artistiche legate al mondo delle mostre interattive, attraverso la promozione di opere inedite e site-specific, selezionate dal team curatoriale di Balloon Museum, composto da professionisti operanti nel mondo dell'arte, della cultura e della comunicazione.

balloon_2
Balloon Museum, HYPERCOSMO by HYPERSTUDIO © Lux Eventi

balloon_3
Balloon Museum, HYPERCOSMO by HYPERSTUDIO © Lux Eventi

Naturalmente l’aria sarà l’oggetto di indagine per gli artisti coinvolti: da elemento costruttivo e tangibile, vera e propria scultura dalla forma inaspettata e monumentale, ad atmosfera metafisica e sospesa, dal carattere nebuloso e impalpabile.

Ogni installazione inflatable, attraverso l’interazione con il fruitore, creerà spazi di socializzazione fisica, digitale e culturale. La persona sarà infatti al centro di un percorso esperienziale che coinvolgerà tutti i sensi generando stupore, curiosità e riflessioni su tematiche della contemporaneità.

balloon_4
Balloon Museum, GINJOS by RUB KANDY © Lux Eventi

Artisti e collettivi d’arte di livello internazionale (Eness, Rub Kandy, lo scultore Max Streicher, Cyril Lancelin, Geraldo Zamproni, i duetti Motorefisico e Quiet Ensemble, Karina Smigla-Bobinski, i collettivi Hyperstudio, Plastique Fantastique e Penique Productions) affrontano il tema attraverso 18 interventi che creano ambientazioni dal design inaspettato e dalla forte interattività accogliendo i visitatori  in un viaggio esperienziale senza precedenti.

balloon_5
Balloon Museum, Silenus by Max Streicher © Falko Behr

ballon_6
Balloon Museum, KNOT by CYRIL LANCELIN © Lux Eventi

La mostra, candidata a BEA Best Event Awards, è organizzata ponendo grande attenzione all’impatto ambientale. L’impegno si traduce in azioni concrete sostenute dal partner e fornitore Gemar®️, prima azienda del settore balloon e party ad adottare il reporting di sostenibilità certificato secondo le linee guida GRI, che utilizza forniture di palloni con il lattice di gomma 100% naturale e biodegradabile.





Tag: Balloon Museum Pop Air



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 14 ottobre 2022

Vedi anche...