Focus


"Milano Design Stories": le icone italiane del design al cinema

La prima iniziativa è una rassegna cinematografica che ripercorre quattro decenni del Novecento tra contenuti visivi e eccellenze del made in Italy. 

 

Hearst Italia presenta Milano Design Stories, nuovo contenitore di eventi che attraverso il linguaggio audiovisivo si aggiunge alle proposte editoriali del settore. Dal 21 al 23 ottobre presso l'ADI Design Museum di Milano andrà infatti in scena la rassegna cinematografica Le icone del design al cinema. Italia 1960-1990. Un elogio al progetto italiano che ripercorre quattro decenni del Novecento fissando i momenti più importanti di un fare che interpreta idee e bisogni del futuro e dove i contenuti visivi si sposano alle icone di un’eccellenza del made in Italy.

design icons_1
Paolo Deganello racconta la Superonda di Emilio Tremolada

La rassegna parte da Milano, ma si rivolge a tutto il mondo consapevole che la cultura del progetto abbia radici profonde e solide in questa città, ma anche occhi e orecchie attente a captare il nuovo che si sviluppa ovunque. Roberta Battocchio, Managing director di Hearst Global Design ha dichiarato: “La nostra casa editrice è da sempre impegnata nella divulgazione del mondo del design con l’obiettivo di raccontare al meglio la straordinaria portata di questo settore in termini di cultura, di bellezza e di capacità del saper fare tipico del nostro made in Italy. Con l’ingresso nel team di Hearst di Silvia Robertazzi, abbiamo acquisito un nuovo linguaggio cinematografico e audiovisivo che, integrato nel nostro sistema di media, amplifica e potenzia la portata della nostra narrazione verso un pubblico sempre più ampio e consapevole del valore del Design nella vita di tutti noi”.

design icons_2
Atlante della ceramica italiana di Francesca Molteni

La maratona, pensata non solo per un pubblico di spettatori tenaci e voraci, alternerà documentari, filmati d’epoca a brevissime videoclip da fruire in ogni momento e per il tempo che si desidera. Concepita soprattutto come progetto di divulgazione è dedicata a promuovere le opere dei grandi Maestri che hanno fatto la storia dello stile italiano, nel campo dell’interior e non solo.

design icons_3
Marco Zanuso: design, tecnica e industria di Francesca Molteni

I curatori della rassegna sono Silvia Robertazzi, Content Editor Hearst Global Design, insieme a Porzia Bergamasco, giornalista e critica del design e al fotografo e filmmaker Emilio Tremolada. Il programma è partito il 18 Ottobre presso il cinema Ariosto con una proiezione speciale del documentario inedito Alfabeto Mangiarotti di Davide Maffei. Un’esplorazione della vita progettuale di Angelo Mangiarotti, progettista della prima generazione del design italiano. Si continua all’ADI Design Museum, luogo emblematico che rispecchia perfettamente la missione dell’iniziativa e raccoglie le storie, i racconti, il materiale originale e d’archivio, le voci dei protagonisti, i focus sugli oggetti più iconici, ricostruendo l’evoluzione del design italiano (in particolare degli anni ‘60, ‘70, ‘80 e ‘90) nonché lo stretto connubio che lo lega da sempre al mondo del cinema. Ad essere evocate saranno anche le atmosfere e i costumi sociali di quei decenni esplosivi e contraddittori che hanno caratterizzato la seconda metà del nostro Novecento.

design icons_4
Osvaldo Borsani. Portrait of a Forward Thinking Mind di Matteo Frittelli

L’iniziativa si svolgerà in concomitanza con IN TOUR, manifestazione ideata dall’associazione MuseoCity, che torna per la sua seconda edizione dal 21 al 23 ottobre 2022: tre giorni di aperture e attività straordinarie, anche di sedi solitamente chiuse al pubblico, alla scoperta del ricco patrimonio culturale lombardo. La rassegna, che ha ricevuto il Patrocinio del Comune e il sostegno del Politecnico di Milano - Scuola del Design, dopo Milano si sposterà a Roma e poi a Firenze. Tra i partner dell’iniziativa troviamo i brand Alcantara, Florim e MOHD.

La maratona completamente gratuita è divisa in appuntamenti prenotabili su www.eventbrite.it. Il programma è visibile qui



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 20 ottobre 2022

Vedi anche...