Focus


“The Art of Dreams”: il debutto di Porsche alla Milano Design Week 2022

Con un’opera d’arte scultorea che combina la fragilità dei fiori con la prospettiva tecnologica nel XXI secolo, il brand di auto sportive esplora l’interazione tra natura e innovazione nella storica cornice di Palazzo Clerici.

 

Al suo debutto alla Milano Design Week 2022, Porsche presenta la serie “The Art of Dreams”. Con un intervento dell'artista floreale e designer di origine australiana Ruby Barber dello Studio Mary Lennox, Porsche intende esplorare l’interazione tra natura e tecnologia con un’installazione immersiva e onirica in mostra a Palazzo Clerici, all’interno del Brera Design District.

porsche_1

Ruby Barber ha creato un’opera d’arte scultorea edificante che combina la fragilità dei fiori alla prospettiva tecnologica nel XXI secolo. Affascinante già nello stato di riposo, l’installazione prende vita attraverso performance coreografate.

Frutto di un intenso processo creativo e di scambio tra Ruby Barber, ingegneri di volo e numerosi piloti di droni, l’installazione si preannuncia come un’esperienza artistica “innovativa a livello mondiale”. A partire da idee concepite per il mondo virtuale e delle animazioni, la collaborazione ha poi portato ad una trasposizione fisica e materiale, capace di creare panorami e generare sensazioni surreali e oniriche. 

porsche_2

L’installazione entra in connessione con lo spirito pionieristico di Porsche e allo stesso tempo pone sottili interrogativi sul ruolo della tecnologia, sul suo contributo e sul suo rapporto con la natura. “Sono curiosa di esplorare le connessioni tra la natura e il moderno ambiente umano”, afferma l’acclamata artista floreale Ruby Barber; “mi interessano particolarmente le possibili interazioni tra la botanica e la tecnologia. Nella realizzazione di quest’opera ho sognato un luogo di incontro tra due mondi e li ho fusi creando uno spazio per una nuova esperienza.”

porsche_4

Le creazioni di Barber danno forma a nuovi spazi tra natura e architettura, tra realtà e sogno. Le sue installazioni sono moderne ed emozionali. Le sue meravigliose ambientazioni floreali sono apprezzate non solo da un vasto pubblico, ma anche da grandi marchi come Hermes e Cartier, con le quali l’artista ha intrapreso numerose collaborazioni.

L’opera di Barber è la seconda commissionata per “The Art of Dreams”, un’iniziativa artistica di Porsche a livello globale, che affronta il tema onirico attraverso varie installazioni artistiche interattive esposte nelle principali città del mondo. Con l’obiettivo di ispirare le persone, trasmettere ottimismo e contribuire a vivacizzare le comunità, ad ottobre 2021 l’iniziativa è stata lanciata a Parigi per poi fare tappa a Singapore nel gennaio 2022.

Porsche è guidata dai sogni e con l’iniziativa ‘The Art of Dreams’ vogliamo ispirare le persone, ricordando loro l’importanza di sognare. Allo stesso tempo, desideriamo fortemente supportare la comunità creativa e offrire al pubblico opere d’arte eccezionali. La Milano Design Week è una grande opportunità per entrare in contatto con i creativi di tutto il mondo: non vediamo l’ora che abbia inizio”, spiega Robert Ader, Chief Marketing Officer (CMO) di Porsche AG.

Durante il Fuorisalone 2022, “The Art of Dreams” sarà in mostra presso lo storico Palazzo Clerici nel cuore del distretto di Brera. Oltre alla programmazione di eventi esclusivi, sarà possibile scoprire nel giardino del secondo cortile del palazzo un temporary bar che consentirà ai visitatori di godere un momento di relax e bere un buon caffè. Saranno inoltre offerte - grazie alla collaborazione con la comunità di Ciaomondo e con il ristorante milanese Altatto - sessioni di yoga e di meditazione e degustazioni vegane e vegetariane.





Tag: Fuorisalone 2022 Porsche



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 13 maggio 2022

Brand
Porsche

Vedi anche...