Focus


Love is Love: l’Apple store di Milano si colora dei messaggi del Pride

Saranno visibili fino al 3 luglio le illustrazioni di Francesco Poroli, Camilla Falsini, Riccardo Guasco e Irene Rinaldi, in un messaggio collettivo di amore universale.

 

Da qualche giorno, i colori del Pride animano i gradoni dell’anfiteatro dello store Apple di Piazza Liberty a Milano, grazie all’iniziativa di Today at Apple con Illustri Festival, evento biennale che ha sede nel centro storico di Vicenza a cura di Illustri (associazione fondata nel 2014 per la promozione del mondo dell’illustrazione italiana). L’installazione site-specific lancia un messaggio di amore universale, Love is Love, attraverso le illustrazioni di Francesco Poroli, Camilla Falsini, Riccardo Guasco e Irene Rinaldi, come in una parata ricca di colori e significato. 

loveislove_1

loveislove_4

Francesco Poroli, direttore di Illustri Festival, ha guidato il progetto spiegando: “è un lavoro collettivo. I gradoni dell’anfiteatro di Piazza Liberty si prestavano bene alla gestione di un progetto collettivo che preservasse l’integrità e l’unicità degli stili dei singoli illustratori, e allo stesso tempo unisse queste diversità facendole confluire in un unico messaggio, Love is Love. E’ un inno colorato e bizzarro alla diversità come ricchezza.

loveislove_2
Francesco Poroli, direttore di Illustri Festival, ha guidato il progetto Love is Love

I colori, le forme e i linguaggi espressivi dei bizzarri personaggi che popolano Piazza Liberty vogliono esaltare l’unicità di ogni individuo, il diritto ad esprimere la propria personalità e unicità, la gioia di condividere quello che siamo. Il progetto vuole celebrare e festeggiare questa ricchezza, non solo con gli esperti di illustrazione ma anche con il pubblico di passaggio.

Continua Poroli: "ci sembrava importante poter approfittare del mese di giugno, il mese del Pride, per poter lanciare un messaggio attraverso le nostre illustrazioni, perché i “disegnini" quando hanno qualcosa da dire valgono doppio, perché si va al di là delle loro bellezza, che può piacere o non piacere.” Approfondendo l’atto creativo di Poroli, è facile comprendere come anche in questo occasione l’illustrazione sia utilizzata non tanto come esercizio di stile quanto come strumento per lanciare messaggi ricchi di significato

loveislove_5
L'illustrazione realizzata da Camilla Falsini per Love is Love

loveislove_3

"Abbiamo lanciato questa idea, coinvolgendo quattro illustratori perché Illustri è sempre un lavoro collettivo, non aveva senso scegliere una persona e fargli fare la piazza ma volevamo raccogliere voci diverse. Abbiamo coinvolto Camilla Falsini, Irene Rinaldi, Riccardo Guasco e il sottoscritto, per provare a immaginare un’immensa e bizzarra parata che corresse sui gradini di Piazza Liberty e facesse parte di tutta la Pride Week e della parata vera che si terrà a Milano il prossimo 2 luglio."

La collaborazione di Illustri con Apple non è casuale: da sempre in prima fila sulle tematiche Pride, uguaglianza e inclusione, il marchio sostiene con orgoglio le associazioni (Encircle, The Trevor Project, Equality Federation Institute, Equality North Carolina, Equality Texas, Gender Spectrum, GLSEN, Human Rights Campaign, ILGA World, The National Center for Transgender Equality, PFLAG e SMYAL) che promuovono i diritti della comunità LGBTQ+ e si battono per un cambiamento positivo nella società. Giunti alla settima edizione, i cinturini e i quadranti Pride Edition di Apple sono una rappresentazione tangibile di come l’azienda sostenga e accolga con orgoglio persone appartenenti alla comunità LGBTQ+.

loveislove_6
Parte dell'illustrazione realizzata da Riccardo Guasco per Love is Love

loveislove_7

Per celebrare il Pride, il 29 giugno sarà anche presentata nell’anfiteatro una performance a cura di storielibere.fm e QUiD Media insieme a Apple Podcast. Alle 21.00 andrà infatti in scena “La prima volta che mi sono vistə”, performance durante la quale i fondatori di QUiD Media, Paolo Armelli (co-direttore del MiX – Festival Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer di Milano) e Daniele Biaggi (caporedattore de Il Milanese Imbruttito e social media manager per manifestazioni culturali come FeST - Il Festival delle Serie Tv di Milano), oltre a portare la propria esperienza, faranno anche da facilitatori, introducendo ospiti del mondo LGBTQ+ che si alterneranno sul palco raccontando ciascuno la propria storia, la scena di un film o la frase che ha acceso la consapevolezza di un’identità queer. L’evento è inserito nel programma Today at Apple, ed è gratuito, ma i posti seduti in anfiteatro sono limitati ed è necessario registrarsi a questo link.

L’installazione Love is Love sarà visibile in Piazza Liberty a Milano fino al prossimo 3 luglio



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 28 giugno 2022

Vedi anche...