Focus


Tutto sulla quarta edizione di EDIT Napoli

Torna dal 7 al 9 ottobre la fiera dedicata al design editoriale e d’autore: “Let’s be fair” è il tema scelto quest’anno, nel segno della sostenibilità e della territorialità.

 

Dopo l’open call lanciata lo scorso marzo, sono stati ufficialmente svelati i dettagli: “Let’s be fair” è il titolo della quarta edizione di EDIT Napoli, la fiera dedicata al design editoriale e d’autore in programma nel capoluogo campano dal 7 al 9 ottobre. La manifestazione fondata e diretta da Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi avrà come sede principale il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, grazie a un allestimento essenziale che lascia spazio agli elementi storici che caratterizzano questa location.

image-1664870204
Emilia Petruccelli e Domitilla Dardi - Foto di Serena Eller

“Let’s be fair” è il nostro claim: non solo una parola che significa fiera ma anche un aggettivo che descrive tutte le qualità che per EDIT Napoli sono importanti nel design: giusto, equo, leale, appropriato, bello", spiega Domitilla Dardi. "In questo momento storico il rispetto per le persone, per i processi “eco”, ecologici e economici, e per le materie prime è una tematica quanto mai attuale, anche per una fiera di design".

"Siamo una fiera indipendente che in questi quattro anni si è scontrata con un’attualità complessa, ma che ha trovato una sua strada e un business grazie a delle scelte coraggiose, a una comunità di designer ben definita che ci sostiene e un territorio, quello campano che ci permette di creare valore con contenuti e relazioni di interesse internazionale. Stiamo crescendo insieme," aggiunge Emilia Petruccelli.

image-1664870250
Foto di Elio Rosato

I progetti esposti saranno valutati da una giuria di esperti del settore, con l'opportunità di esporre l’anno successivo presso il Padiglione Brera, in occasione dell’edizione 2023 di Fuorisalone in programma dal 17 al 23 aprile. La commissione è composta da giornalisti e designer internazionali: David Alhadeff, fondatore della galleria The Future Perfect, il designer e architetto Giuliano Andrea Dell’Uva, la CEO e direttrice artistica di Petite Friture, Amélie Du Passage, l’architetta e designer Patricia Urquiola e il direttore web di ELLE Decor Italia Alessandro Valenti.

Uno spazio speciale sarà riservato agli espositori under 30 e alle società costituite da non più di tre anni, che esporranno i loro prodotti nell’area del Seminario, quest’anno eccezionalmente allestita dagli studenti dell’Accademia di design e arti visive Abadir di Catania e vedrà una ampia rappresentanza olandese grazie alla call Young Dutch Titans, lanciata per il secondo anno consecutivo in collaborazione con l’Ambasciata e il Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia. 

image-1664870294
Made in Cloister - Foto di Francesco Squeglia

Il programma EDIT Cult apre le porte di luoghi più prestigiosi della città, proponendo esposizioni diffuse dedicate alla cultura del progetto. Presso la chiesa museo di Santa Luciella l’architetto Michele De Lucchi presenta le Casette delle "Pezzentelle", un progetto site-specific realizzato per la cripta della chiesa. La chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, complesso museale dell’Arte della Seta, ospita l’arazzo "Divinazione", ultima opera della designer Allegra Hicks. Fondazione Made in Cloister fa da ornice alla mostra "Parallels", curata da Piet Hein Eek che per l’occasione ha coinvolto alcuni designer olandesi legati alla sostenibilità: JB Gambier, Teun zwets, Sho Ota, Massimo Pavan, Paul Coenen, Rikkert Paauw, Tweek eek. L’Istituto Caselli Real Fabbrica di Capodimonte si presenta rinnovato dopo l’intervento di restauro sostenuto dai proventi dell’asta solidale realizzata lo scorso con i prototipi della collezione "Hybrida" firmata da Patricia Urquiola.

image-1664870324
MADE in EDIT - Hybrida by Patricia Urquiola - Foto di Serena Eller 

Tra i progetti speciali segnaliamo il bar firmato Astrid Luglio per la cantina Feudi di San Gregorio dentro San Domenico Maggiore e la mostra realizzata dal Design Lab della comunità di San Patrignano, insieme all’artista Agostino Iacurci ospitata all’ingresso del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore.

Anche quest’anno ci saremo anche noi di Fuorisalone: seguiteci sul nostro canale Instagram, vi racconteremo il meglio di questa edizione.





Tag: EDIT Napoli



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 04 ottobre 2022

Vedi anche...