Focus


IKEA torna al Fuorisalone con un Festival di eventi e installazioni

Dal 6 al 12 giugno appuntamento negli spazi di BASE Milano con un ricco programma di incontri ed esperienze immersive.

 

IKEA torna anche quest’anno ad animare il Fuorisalone, negli spazi di BASE Milano con un programma con installazioni, nuove collezioni firmate da designer e collaboratori esterni, e un ricco calendario di eventi e momenti di intrattenimento.

A partire dal tema di Fuorisalone di quest’anno, Tra Spazio e Tempo, il palinsesto di IKEA Festival sarà dedicato al racconto del futuro del retail e del design, indagando come si è evoluto il rapporto delle persone con la propria casa e mostrando come sia possibile migliorare la vita quotidiana vivendo gli spazi domestici in modo consapevole.

BASE Milano ospiterà le preview delle prossime collezioni e incontri in compagnia di collaboratori di lunga data e designer di talento legati al brand. L'evento vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Fredrika Inger, Global Range Manger di IKEA of Sweden, il Design Manager Johan Ejdemo, i designer interni Mikael Axelsson e Friso Wiersma, la designer britannica Ilse Crawford e la designer Sabine Marcelis, basata a Rotterdam. Sarà inoltre possibile vivere esperienze musicali ed eventi serali con artisti internazionali.

In vista dell’appuntamento di giugno, abbiamo incontrato il Design Manager Johan Ejdemo, per conoscere le sfide e le opportunità che un’azienda come IKEA sta affrontando.

image-1652455806

Ha iniziato a lavorare presso IKEA nel 1999. Come e quanto è cambiata l’azienda in questi 20 anni?

Forse la risposta più ovvia è che siamo cresciuti molto. La nostra rilevanza e la capacità di guidare e influenzare in modo positivo la vita quotidiana delle persone è sicuramente maggiore. Il nostro mondo, infatti, è in continua evoluzione e questo influisce sugli interessi e sulle decisioni di acquisto dei consumatori. Inoltre, delinea le modalità attraverso cui le persone considerano gli oggetti che possiedono: c'è, infatti, una crescente consapevolezza dell'impatto che l'umanità ha sul Pianeta. Le persone si impegnano per evitare gli sprechi, conservando, riparando e riutilizzando le cose a cui attribuiscono ancora valore. Inoltre, consideriamo che in molti non possono permettersi neppure il necessario per la vita di tutti i giorni.

Noi ci evolviamo insieme alla società.  In questa direzione, IKEA mira a diventare una realtà circolare entro il 2030. Stiamo sviluppando l'azienda, progettando soluzioni circolari e in grado di prolungare la vita dei prodotti. Puntiamo, infatti, ad utilizzare solo materiali rinnovabili o riciclati.

Al centro della nostra visione, rimangono costanti i valori di inclusività, la cultura dell’"insieme tutto è possibile" e i principi del Design Democratico. Temi sempre attuali, ancor di più, oggi.

E come è cambiato il suo ruolo e le sue attività? IKEA si è impegnata a diventare 100% circolare entro il 2030. Quale sarà il suo contributo in qualità di Design Manager insieme a Eva Lilja Löwenhielm?

Ho avuto la fortuna di ricoprire molti ruoli diversi nel campo della creatività e di costruire un’ampia divisione design all'interno di IKEA negli ultimi 20 anni e oggi la nostra consapevolezza e conoscenza sono maggiori.

Cerco di vivere il mio ruolo di Design Manager come abilitatore di cambiamenti necessari: dobbiamo consolidare l'unicità e l'identità del design di IKEA e rafforzare il pensiero del design circolare per sostenere l'ambizione generale di IKEA di diventare un'azienda circolare entro il 2030.

Questo, a complemento di ciò che fa Eva nell'ambito del design scandinavo, costituisce una combinazione unica. Insieme alla nostra appassionata comunità di designer, saremo sicuramente in grado di contribuire in modo significativo all’interno di questo percorso, progettando soluzioni di valore all'interno di nuovi contesti circolari.

Che rapporto c'è tra design e sostenibilità?

La sostenibilità è, da sempre, parte integrante dell’approccio IKEA e della progettazione dei prodotti. In linea con questa visione, è possibile concentrare l’attenzione sugli aspetti realmente rilevanti. Utilizzare solo la quantità necessaria di risorse e ridurre al minimo gli sprechi è per noi un “must”. Dal 2000, infatti, la sostenibilità è uno dei cinque principi di progettazione che vengono applicati a tutti i prodotti IKEA.

Lavoriamo per migliorare non solo dal punto di vista della progettazione ma anche nell’ottica di creare un continuo miglioramento, in termini di sviluppo e fruizione da parte dell’utente finale. Prolungare la durata della vita dei prodotti è un concetto fondamentale sia per il mondo del design sia per la vita in casa.

A giugno, in occasione di Fuorisalone, gli spazi di BASE accoglieranno IKEA Festival. Quali saranno i temi che affronterete?

Con IKEA Festival vogliamo raccontare il futuro del retail e del design, e indagare come si è evoluto il rapporto delle persone con la propria casa, portando alla luce la visione di IKEA per condividerla con chi verrà a trovarci: creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone.

IKEA Festival ospiterà diversi momenti ed esperienze legati alla vita in casa e al design dei nostri spazi. Infatti, le diverse giornate saranno dedicate alle preview delle prossime collezioni e ad incontri in compagnia di collaboratori di lunga data e designer di talento legati al brand. L'evento di quest'anno vedrà la partecipazione, tra gli altri, dei designer interni Mikael Axelsson e Friso Wiersma, della designer britannica Ilse Crawford e della designer Sabine Marcelis, basata a Rotterdam. Inoltre, i visitatori dell'IKEA Festival potranno scoprire un'installazione esclusiva che sarà visibile per tutta la settimana ed esperienze pop-up uniche che si trasformeranno ogni giorno.

Non vediamo l’ora di condividere alcune anticipazioni sui prodotti in arrivo, ospitare talk sul design e la vita in casa nonché momenti dedicati a creativi e designer emergenti. Sarà un’occasione per divertirci insieme ma anche per impegnarci in conversazioni significative con giovani designer di talento, che contribuiranno a disegnare il nostro futuro. Ritengo che questo sia uno degli aspetti più importanti del nostro IKEA Festival.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 16 maggio 2022

Brand
IKEA

Vedi anche...