Focus


BASE Milano alla Design Week 2022

Dal 6 al 12 giugno torna We Will Design, laboratorio sperimentale con designer internazionali, scuole e istituzioni per immaginare, attraverso il design, nuovi strumenti, pratiche ed esperienze come risposta alle tante contraddizioni del presente.

 

In occasione del Fuorisalone, dal 6 al 12 giugno 2022 BASE, polo creativo nel cuore di Tortona, presenta la seconda edizione di “We Will Design”: un laboratorio sperimentale con designer da tutto il mondo, scuole, università, istituzioni internazionali e giovani studenti per immaginare, attraverso il design, nuovi strumenti, pratiche ed esperienze come risposta alle tante contraddizioni del presente. Economia circolare, biodiversità, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento e dispositivi individuali saranno al centro dei tre macro-progetti a cura di BASE per il Fuorisalone.

base_5

Anche quest’anno casaBASE - la guesthouse di BASE - si trasformerà col progetto Temporary home in una residenza sui generis dove cinque designer internazionali provenienti da Francia (Goliath Dyèvre), Germania (Rebecca Schleder), Olanda (Joppe Broers) e Inghilterra (nomi ancora da svelare, di cui uno selezionato da una giuria internazionale in collaborazione con British Council all’interno del programma Circular Cultures) sono chiamati a sviluppare i propri progetti e a lavorare su nuovi modi di abitare il futuro. 5 stanze offriranno così una visione su 5 scenari all’avanguardia, diventando per una settimana allo stesso tempo casa e luogo di sperimentazione dei designer, che qui svilupperanno, esporranno e racconteranno i propri progetti al pubblico. 

Exhibit sarà invece una grande piattaforma di ricerca volta a riunire progetti e installazioni a cura di università italiane e internazionali, collettivi multidisciplinari, designer e giovani talenti per riflettere su nuove modalità di apprendimento in relazione alle sfide del nostro tempo.  

base_6
Sophia Schullan - Playfulness

Col progetto They Will Design assisteremo ad un cambio di prospettiva, da “We” a “They”: uno spazio in cui i giovani prendono il potere per esplorare ed esporre la loro idea di futuro. Un progetto speciale dedicato alle nuove generazioni, realizzato con il sostegno dell’Ambasciata e il Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia, “They Will Design” ha coinvolto studenti tra i 18 e i 26 anni provenienti da Università, accademie e luoghi di formazione italiani e internazionali, per decostruire e ripensare il concetto di “istituzione” a partire da una dimensione immaginativa.

Cinque i temi su cui i giovani sono chiamati a riflettere - Integrazione e Inclusione, Digitalizzazione, Diversity e Empowerment femminile, Sostenibilità ambientale e Circular economy e Generazioni a confronto - attraverso la stesura di un manifesto dell’istituzione, la definizione di pratiche di azione e una comunità di riferimento. Durante le fasi di realizzazione del progetto i gruppi di lavoro saranno supportati da PARASITE 2.0 - collettivo di architettura fondato nel 2010 da Stefano Colombo, Eugenio Cosentino e Luca Marullo per investigare lo status di habitat urbano - che aiuterà i partecipanti a tradurre le loro idee in uno spazio fruibile al pubblico. 

base_7
Johanna Reymann - Left Behind

Non ultimo, per tutta la settimana, un ricco palinsesto musicale - realizzato in collaborazione con Le Cannibale - animerà ogni sera il cortile e le sale di BASE con dj set e musica live, dall’orario dell’aperitivo fino a tarda notte.

base_8





Tag: BASE Milano Fuorisalone 2022



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 23 marzo 2022

Vedi anche...