Focus


Il programma di Fuorisalone 2022

In occasione della Milano Design Week, torna l'appuntamento diffuso in città. Ecco le cose da sapere.

 

A giugno la città di Milano torna protagonista della scena internazionale del mondo del design: progettisti, aziende e università presenteranno idee e installazioni per provare a immaginare il futuro che verrà, condividendo soluzioni in grado di innovare e anticipare i tempi.

La kermesse prende vita in concomitanza con il Salone del Mobile, che quest’anno celebra il traguardo delle 60 edizioni, riflettendo il suo impegno verso la transizione ecologica del sistema arredo.

L’edizione di giugno di Fuorisalone, intitolata “Tra Spazio e Tempo”, è un invito a riflettere sui cambiamenti in atto nel mondo di oggi, quei cambiamenti necessari per conseguire obiettivi di sostenibilità imprescindibili per guardare al domani.
 

Il programma del Fuorisalone 2022

Ecco tutti gli eventi più importanti da segnare in agenda.

La Brera Design Week propone un calendario contraddistinto da più di 160 eventi tra mostre, installazioni, collettive e novità di prodotto. “Progettare il presente, scegliere il futuro” è il tema proposto: trovare soluzioni oggi per affrontare le sfide di domani è anche compito del design, un argomento che è oggetto di dibattito tutto l’anno e che trova il suo culmine durante la settimana del design.

Tortona Rocks propone per la settimana edizione MATERIA: New perspectives in design: una riflessione sulle nuove pratiche progettuali che, spesso, partendo da materiali alternativi, segnano un punto a capo per ricostruire visioni, processi e forme.  Highlight della settima edizione è l’installazione di IQOS, un intervento temporary di public art su grande scala che prosegue il percorso evolutivo aziendale tra arte e tecnologia.

Tortona Design Week presenta il progetto “Fluidity and Design”, un ricco programma di installazioni, mostre ed eventi: da Completing the fragments of nature nella rotonda di via Bergognone alla Floating Forest di Timberland e l’IKEA Festival. Ci saranno inoltre Lexus con ON/, Candy, Hoover e Haier con il percorso Home Switch Home, gloTM con Hypernova e Radical Pop Terrace curata da TOILETPAPER magazine, Saviola con LEGEND. the renaissance, APIMA e AICEP Portugal Global con MADE IN PORTUGAL e tante altre realtà di fama nazionale e internazionale.

BASE presenta la seconda edizione di “We Will Design”: designer provenienti da tutto il mondo, scuole, università, istituzioni e giovani studenti si riuniscono in un laboratorio sperimentale di immaginazione e inclusione, in cui le pratiche e le esperienze di design divengono strumento per leggere – e, talvolta, risolvere – le tante contraddizioni del nostro presente, tra visioni prossime, ideali del quotidiano e micro-utopie.

Superstudio propone il tema Looking Ahead per dare la linea della prossima edizione di Superdesign Show: un “village” spontaneo, che si sviluppa per aree di interesse con “edifici” e installazioni site specific in cui aggirarsi liberamente.

Milano Durini Design propone novità di prodotto e ambientazioni di lifestyle esclusive agli operatori di settore e amanti del design. Presenta inoltre un nuovo concept-district finalizzato proprio a rimarcare l’importanza degli showroom aderenti all’Associazione al fine di valorizzare il distretto anche in altri periodi dell’anno allargandone la partecipazione e il coinvolgimento diffuso a chiunque vorrà far parte del progetto associativo MDD.

5VIE Design Week torna per la sua 9° edizione con l’appuntamento annuale dedicato alle pratiche cross-disciplinari del design, ai collectibles e ai pezzi unici. Quest’anno si svolgerà attorno al fil rouge della co-costruzione di prospettive di senso e di visioni collettive per la progettazione di un futuro condiviso, la matrice di un messaggio di pace e di collaborazione, sotto il segno della creatività. La città come laboratorio per prototipare utopie possibili.

La sesta edizione di Isola Design Festival presenta il tema Together As One e accoglie più di 250 tra designer e studi di design internazionali, che si sommano alle gallerie e agli artigiani locali, distribuiti tra oltre 30 location in uno dei quartieri più vivi di Milano.

Alcova, il progetto espositivo ideato da Joseph Grima di Space Caviar e Valentina Ciuffi di Studio Vedèt, compie quattro anni e torna in zona Inganni, negli spazi dismessi dell’ospedale militare di Baggio creando sinergie tra designer emergenti, artisti, gallerie e istituzioni.

Design Variations, tradizionale appuntamento curato da MoscaPartners, lascia Palazzo Litta per articolarsi in due nuove location storiche: il Circolo Filologico Milanese, all’interno del Brera Design District, e Palazzo Visconti a due passi da Corso Monforte. L’artista Olimpia Zagnoli presenta un’opera site-specific volta a valorizzare le nuove sedi della collettiva.

Certosa Initiative è una delle novità dell’edizione 2022 a cura di Beyond Space e Organization in Design. Si tratta di un progetto espositivo che prende forma all’interno di uno spazio post-industriale di oltre 10mila metri quadrati in cui dialogano talenti emergenti e alcuni dei più importanti brand di settore.

Baranzate Ateliers, per il secondo anno consecutivo al Fuorisalone, propone all’interno dell’ex fabbrica Necchi, icona del patrimonio industriale italiano, un percorso espositivo dedicato al design da collezione e all'arte sperimentale che prende forma 3mila metri quadrati.

Confermato anche il ritorno di Masterly-The Dutch in Milano, la collettiva che, dal 2016 riunisce e porta in Italia una ricca selezione di design, artigianato e arte olandesi, sotto la curatela della fondatrice, Nicole Uniquole. L’evento si svilupperà all’interno degli spazi storici di Palazzo Turati dove la contemporaneità e la freschezza del design, dell’arte e dell’artigianato olandesi si fonde con la maestosità dell’edificio neorinascimentale.

Rossana Orlandi torna con Ro Plastic Prize, riconoscimento parte del progetto RO Guiltless Plastic. Nei suoi quattro anni di attività ha visto oltre 1800 partecipanti, con un’età media di 35 anni, da 60 paesi diversi toccando tutti i 5 continenti. Il premio prevede tre categorie: Urban and Public Design, Educational Social Media, Innovative and Tech Projects.

Triennale Milano presenta una programmazione che riunisce allestimenti permanenti, come il Museo del Design Italiano e Casa Lana di Ettore Sottsass, e una serie di appuntamenti espositivi ed eventi proposti per la Milano Design Week. Memphis Again, in collaborazione con Memphis Milano, e Ettore Sottsass. Struttura e colore sono tra le mostre che il pubblico potrà visitare.

“ID-Exe”, un vero e proprio distretto diffuso, realizzato da D.O.S (Design Open Spaces). in decine di punti della città che, per la prima volta nella storia del Fuorisalone, ibrida mondo reale, con i suoi eventi e i suoi momenti espositivi, e mondo virtuale, dando vita a nuovi livelli e scenari fruitivi che prendono vita su smartphone e tablet, superando i limiti di spazio e tempo.

Vota l'evento più memorabile della Milano Design Week!

In copertina: Masterly 2022, Main Courtyard image by ZAZI design + Animal Factory del designer Luca Boscardin



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata. — Pubblicato il 03 maggio 2022

Vedi anche...